Unipolsai: flessibilità oraria straordinaria Piazza di Genova

Logo chi lavora conta

Nell’esprimere la nostra vicinanza ai colleghi e agli abitanti della città di Genova, riteniamo quanto avvenuto il 14 agosto scorso sull’autostrada A10 metta in luce tutte le lacune strutturali e la fragilità del nostro paese, così come avvenuto in analoghi drammatici avvenimenti.

Come Sindacato abbiamo discusso con l’Azienda delle possibili misure da adottare per cercare di limitare – per quanto possibile – attraverso gli attuali strumenti contrattuali, i disagi della viabilità legati al crollo del Ponte Morandi.

A tale scopo è stato firmato il Verbale di Accordo (v. allegato) che prevede per i lavoratori del Gruppo operanti nelle sedi di Genova, l’estensione temporanea della flessibilità oraria sia in ingresso che in uscita e la rimodulazione del part time, su richiesta degli interessati.

Nell’esprimere un positivo giudizio sullo spirito con cui è stato affrontato il confronto, riteniamo si debbano ricercare soluzioni contrattuali che consentano di affrontare in maniera strutturale e complessiva simili eventi, auspicando non se ne debba mai fare ricorso.

 

Rappresentanza Sindacale di Gruppo
First CISL – Fisac CGIL – Fna – Snfia – Uilca UIL