Gruppo Unipol: incontro con la Direzione Generale del Personale


14 febbraio 2019

 

Come anticipato, nella giornata di ieri abbiamo incontrato la Capogruppo in relazione alla cessione al Gruppo bancario Bper di Unipol Banca e Finitalia.

L’incontro si è rivelato estremamente difficoltoso in virtù della rigida posizione Aziendale, tesa a rimarcare come i futuri assetti delle Società interessate siano legati alle valutazioni e alle scelte che la nuova Proprietà (Bper) opererà dopo il periodo “interinale”, ovvero ottenute tutte le autorizzazioni necessarie dagli organismi di sorveglianza. Tale fase potrebbe concludersi entro la fine dell’estate.

Fermo restando la titolarità e lo specifico ambito di competenza delle Rappresentanze Sindacali di Unipol Banca, abbiamo richiesto con forza al Gruppo di esercitare il proprio ruolo di primario azionista, ispirandosi ai valori e principi, da sempre professati, che vedono la centralità delle sedi di lavoro, dell’occupazione stabile e delle professionalità acquisite, a tutela di tutte le persone coinvolte.

Per quanto di nostra diretta competenza, abbiamo affrontato nel merito la posizione dei colleghi di Finitalia a cui, ricordiamo, viene applicato il Ccnl assicurativo e Cia di Gruppo.

Al momento non risultano esserci previsioni sugli aspetti afferenti la sfera di applicazione contrattuale e sulle sedi di lavoro, ma parrebbe esserci l’interesse da parte di Bper a garantire continuità all’attività svolta da Finitalia, quale business rientrante nelle proprie strategie industriali.

Come Sindacato monitoreremo tutte le varie fasi dell’operazione, attivando le debite verifiche formali di nostra competenza, nonché tutti i necessari interventi atti a chiarire il mantenimento della sede di lavoro e delle garanzie contrattuali per i lavoratori di Finitalia.

Per quanto concerne le condizioni bancarie riservate ai dipendenti del nostro Gruppo, è stato esplicitato che:

– i prestiti e i mutui già in essere proseguiranno senza variazione alcuna, fino alla loro naturale estinzione

– fino alla data di trasferimento della partecipazione azionaria di Unipol Banca, sarà possibile accedere alla attuali condizioni bancarie previste per i dipendenti

– il Gruppo Bper presenterà, entro la data di trasferimento della partecipazione azionaria, una propria proposta di condizioni offerte a Dipendenti\Agenti Gruppo Unipol che sarà poi oggetto di discussione tra le Parti

Alla fine dell’incontro l’Impresa ha preso atto di quanto da noi dichiarato e richiesto, nonché della nostra determinazione a fare tutto il possibile per restituire serenità lavorativa e personale a tutti i colleghi di Unipol Banca e di Finitalia.

Rappresentanza Sindacale di Gruppo
First CISL – Fisac CGIL – Fna – Snfia – Uilca UIL