ROMA – Zingaretti, il primo atto di governo è per i bambini della Casa di Peter Pan


ROMA – Il primo vero atto di governo sara’ per i piccoli pazienti oncologici della Casa di Peter Pan, una struttura che a Roma ospita i bambini malati di tumore e le loro famiglie e che ora rischia lo sfratto. Il neo presidente Nicola Zingaretti domani sara’ alla Casa di ‘Peter Pan’ per annunciare, probabilmente, la concessione della struttura in comodato d’uso gratuito come del resto aveva detto in campagna elettorale. L’annuncio via twitter; ”Domani saro’ a Peter Pan perche’ PeterPanDeveVolare”, ha scritto il neo presidente aderendo ad un trend di solidarieta’ con la Onlus che da oltre 10 anni accoglie gratuitamente piccoli pazienti. Oggi, nel primo giorno da governatore, Zingaretti ha avuto il suo primo appuntamento istituzionale alla Conferenza Stato Regioni. E se ieri si era spostato con l’auto privata oggi ha scelto il taxi. Perche’ l’auto blu verra’ usata in maniera rigorosa e parsimoniosa. ”Sono riunioni molto utili – ha detto all’uscita della Conferenza dei governatori- dalle quali esce confermato uno stato del nostro Paese molto preoccupante”. ”Anche a livelli di governo come le Regioni manca l’interlocutore principale, che e’ un governo che abbia questo respiro – ha spiegato – e’ un’esigenza democratica dare al piu’ presto un interlocutore a questo Paese”. A suo parere e’ necessario ”che le Regioni chiariscano al governo quanto sia importante su alcuni punti, come sul tema del lavoro, dello sviluppo e della crescita, voltare al piu’ presto pagina” e ”chiariscano anche quanto sia importante per la vita delle persone avere al piu’ presto un governo in Italia, perche’ chiudono le aziende, ogni giorno cresce il malessere su temi delicati come il diritto alla salute e c’‚ bisogno di politiche di sviluppo”. Il pomeriggio invece e’ trascorso nella sede della giunta regionale (non ancora formata) di via Cristoforo Colombo, dove Zingaretti ha fatto diverse riunioni con il suo staff per fare il punto su organigramma e lavori. Per l’esecutivo regionale, che dovrebbe essere annunciato la prossima settimana, si rafforza la voce che sara’ composto per la maggior parte da persone esterne al Consiglio. I nomi che ricorrono restano quelli di Massimiliano Smeriglio alla vicepresidenza, Michele Civita all’Urbanistica o ai Rifiuti, la pontina Sonia Ricci forse all’Agricoltura, il reatino Fabio Refrigeri.

TRATTO DA : online-news.it

Back to top button