Gruppo Generali: comunicato sul prosieguo della trattativa per il CIA


COMUNICATO CIA

È proseguita oggi la trattativa per il rinnovo del CIA di Gruppo Generali, che ha visto all’ordine del giorno il nuovo metodo di calcolo per il premio aziendale variabile.

Ad inizio riunione l’Azienda ci ha comunicato le percentuali al 10 giugno delle scelte effettuate dai colleghi in merito all’opzione welfare: ha scelto il contante il 63% dei colleghi, il 27% ha optato per il welfare al 100% ed il rimanente 10% ha deciso per la terza opzione (metà welfare e metà contanti).

Per quanto riguarda la formula per il nuovo premio variabile (EX EAV), l’Azienda ha riaffermato con fermezza la propria posizione in merito al nuovo metodo di calcolo basato sull’indice dell’utile netto ante-imposte, con la ripartizione dei parametri di calcolo già nota, e cioè 40% produttività Country Italia, 30% produttività società di appartenenza e 30% produttività individuale, attraverso l’utilizzo del sistema Performance Management per la valutazione di quest’ultima.

Tutte le Organizzazioni Sindacali hanno ribadito la propria netta contrarietà a questa ipotesi di ripartizione, riservandosi di verificare invece l’utilizzabilità dell’indice di riferimento proposto.

L’Impresa si è comunque riservata di inviare una bozza di documento che sostanzi la proposta aziendale da sottoporre all’esame delle OO.SS., e la seduta è stata aggiornata.

Il prossimo incontro avrà luogo a Roma il prossimo 17 giugno.

Roma, 11 giugno 2019.

FIRST/CISL  –  FISAC/CGIL  –  F.N.A. –  SNFIA  –  UILCA
Coordinamenti Nazionali Rappresentanze Sindacali
Gruppo Generali