IL SEGRETARIO GENERALE INCONTRA I BANCARI DI BOLOGNA

Il  Segretario Generale della FISAC CGIL, Giuliano Calcagni, incontrerà i lavoratori del credito di Bologna il 16 luglio p.v.
L’idea è quella di prestare ascolto dalla voce diretta di chi ogni giorno opera in un settore in continua e repentina evoluzione, caratterizzato da enormi problemi reputazionali e da uno stress psicologico senza precedenti.
Il settore finanziario è ormai fermo da un ventennio, facendo il pari con il nostro sistema economico, bloccato dalla stagnazione e dall’impossibilità di rilanciare gli investimenti per problemi strutturali o per mancanza di orizzonte politico.
Sono decine di migliaia gli esuberi annunciati nel settore a cui corrisponde un forte ridimensionamento delle filiali delle banche.
Viene meno il presidio del credito sui territori più remoti e la garanzia di un servizio pubblico per tutti, soprattutto per i cittadini più deboli.
Gli sportelli bancari si rinnovano nell’arredamento ma non sono più strutturati per gestire il servizio di cassa e la tenuta dei conti correnti, perché le banche vorrebbero portare i clienti ad usare in maniera massiccia i canali digitali. Ma il denaro contante esiste ancora e i clienti in carne ed ossa pure, per fortuna.
Così i colleghi bancari si trovano a vivere situazioni paradossali rispetto alle quali gli viene imposto un modello organizzativo che si discosta dalla realtà e che li interpone tra incudine e martello quando devono collocare prodotti finanziari non sempre corrispondenti ai profili di rischio dei clienti.
Giuliano verrà a Bologna ad ascoltare personalmente le istanze dei colleghi in prima linea.
il 16 luglio non mancare e fatti ascoltare!