Deutsche Bank: Trattativa sul Premio Aziendale

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca Unisin nuovo logo

Nel corso del mese di Ottobre, si sono tenuti 2 incontri tra le Organizzazioni Sindacali e la Delegazione aziendale per discutere del Premio Aziendale (VAP) di DB S.p.A.

Come noto, le Organizzazioni Sindacali hanno anticipato l’intenzione di aprire un confronto a tutto campo sul tema, con l’obiettivo – rappresentato peraltro anche nelle assemblee tenute su tutto il territorio nazionale – di individuare nuovi indicatori che possano rappresentare:

  • una “rete di protezione” dagli effetti negativi che gli attuali indicatori hanno prodottosul meccanismo di definizione del Premio negli ultimi anni a fronte di un diverso e certamente meno positivo andamento del bilancio della banca;
  • un impianto che tendenzialmente consenta di ottenere un giusto riconoscimento economico nei confronti dei Colleghi che, pur in presenza di una situazione di difficoltà, continuano a fornire il proprio contributo in termini di professionalità ed impegno quotidiano.

Nonostante alcuni segnali incoraggianti inizialmente manifestati, la Delegazione aziendale in occasione dell’ultimo incontro ha palesato un’inversione di approccio.

Nello specifico, l’Azienda si è resa disponibile ad un confronto sulla revisione degli indicatoriper i prossimi anni, trincerandosi però nell’ assoluto riserbo nel fornire indicazioni sia sull’attuale andamento economico, sia sul trend dei principali indicatori strutturali diBilancio, impedendo di fatto qualsiasi analisi e confronto sul bilancio 2019.

E’ evidente che, se tale approccio dovesse permanere anche nei prossimi incontri, potremmo essere costretti a prendere atto dell’impossibilità di raggiungere un’intesa suquesto delicato tema, con tutte le possibili conseguenze che tale situazione potrebbe determinare sull’assetto delle relazioni industriali in DB.

Milano, 10 ottobre 2019

Le Segreterie di Coordinamento
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Back to top button