Crédit Agricole: accordo per il premio aziendale 2019

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca Unisin nuovo logo

SIGLATO L’ACCORDO PER IL PREMIO AZIENDALE 2019

 

 Il 10 ottobre si è perfezionata l’intesa sindacale per l’erogazione del Premio aziendale 2019 (VAP) da corrispondere nel 2020, rivolto ai dipendenti e ai dirigenti delle società del Gruppo, nonché al CAGS.

Con questo accordo siamo riusciti ad ottenere un incremento del valore monetario di 50 euro per il premio CASH e di 150,00 euro complessive tra CASH e “Credito Welfare Aggiuntivo” per la formula mista (valori medi riferiti alla figura media A3L3) risultato raggiunto grazie alla fermezza e coesione di tutte le OOSS al tavolo negoziale, che hanno sottolineato il grande impegno ed i sacrifici quotidiani del Personale.

Il Premio aziendale in forma monetaria sarà corrisposto unitamente alle competenze del mese di giugno 2020 ai lavoratori in servizio alla data della sottoscrizione dell’accordo, secondo l’inquadramento previsto al 31/12/2019.

L’accordo prevede inoltre l’impegno di entrambe le Parti a ricercare sul mercato soluzioni utili ad ampliare la gamma delle modalità di fruizione del welfare, sviluppandone maggiormente l’utilizzo dedicato al tempo libero e verificando la possibilità di consentire agli stessi colleghi di proporre ulteriori nuovi convenzionamenti (ad es. agenzie viaggi, compagnie aeree, servizi di prenotazione e/o acquisti on line quali Booking, Amazon, ecc.).

Per i Dirigenti, dopo 5 anni di mancata previsione del Premio aziendale, si è definito un premio fisso di 2.900 euro, fruibile unicamente in forma welfare.

Come previsto dai dettami normativi contenuti nella Legge di stabilità, il premio scatterà previa verifica dell’incremento di almeno uno degli indicatori di produttività e redditività condivisi all’interno dell’accordo.

Inquadramento al 31/12/2018 Scelta 100 % cash Scelta mista Redditi 2018 > 80mila €
e 100% WELFARE
Il premio può essere destinato per almeno 575 euro (sulla figura di rif. A3L3) al welfare con bonus di 300 euro (ex 200) ed erogato il restante 50% (max) in cash Per i QD con redditi > 80mila €, il premio viene destinato –in modo fisso: il 50% in cash e il 50% in welfarePer i Dirigenti il premio è 100% welfare
Dirigenti 2.900,00
QD4 2.286,54 2.759,62 2.759,62
QD3 2.007,69 2.423,08 2.423,08
QD2 1.784,62 2.153,85 2.153,85
QD1 1.717,69 2.073,08 2.073,08
A3L4 1.628,46 1.965,38 1.965,38
A3L3 1.450,00 1,750,00 1,750,00
A3L2 1.394,23 1.682,69 1.682,69
A3L1 1.338,46 1.615,38 1.615,38
A2L3 1.271,54 1.534,62 1.534,62
A2L2 1.226,92 1.480,77 1.480,77
A2L1 1.193,46 1.440,38 1.440,38
1 Liv. unico + G.N. 1.137,69 1.373,08 1.373,08
1 Liv. unico 1.115,38 1.346,15 1.346,15

L’accordo di integrazione delle ex “Banche Fellini” del 25.5.2018 prevedeva, a decorrere dal Premio aziendale 2019 e per questo primo anno, il riconoscimento in quota parte (pari al 33%) del VAP a favore del medesimo personale.

Anche l’accordo di quest’anno sfrutta i vantaggi fiscali previsti per il salario di produttività che conferma la tassazione agevolata al 10% per i redditi fino a 80mila euro.

In linea con quanto concordato lo scorso anno, la struttura del premio prevede la possibilità di scelta, per tutti i colleghi appartenenti alle categorie delle Aree Professionali e dei Quadri Direttivi, tra:

  • Un premio cash di 1.450 euro (riferito all’inquadramento A3L3), con le medesime regole per quanto riguarda la tassazione agevolata e le soglie di reddito;
  • Un premio sociale di 1.750 euro (riferito all’inquadramento A3L3), con una componente minima del 50% sul welfare e la parte restante in forma monetaria (quota cash) con tassazione agevolata al 10% per i redditi fino a 80.000 euro.

Per i dipendenti con reddito da lavoro dipendente superiore a 80.000 euro la formula del premio è rigida e prevede un’erogazione per il 50% CASH e la fruizione di servizi welfare per il restante 50%.

Al personale a tempo determinato e al personale che risolverà il rapporto di lavoro accedendo alle prestazioni pensionistiche AGO o al Fondo di solidarietà alla data dell’1.12.2019, il premio verrà riconosciuto esclusivamente in forma monetaria.

 

Parma, 11 ottobre 2019

LE SEGRETERIE DEL GRUPPO BANCARIO CREDIT AGRICOLE ITALIA
Fabi – First Cisl – Fisac Cgil – Uilca – Unisin