ER – Fondo pensione – Contributi non dedotti e contributi da quota Welfare

Gli iscritti ad un Fondo Pensione devono segnalare entro la fine del 2019 alla forma previdenziale complementare di appartenenza l’importo dei contributi complessivamente versati nel 2018 relativamente a:

  1. Importo contributi versati in eccedenza rispetto al limite annuo di deducibilità pari a 5.164,57 €.
  2. Importo contributi versati in sostituzione del premio di risultato. Segnaliamo che qualora nelle aziende fossero in essere accordi specifici che prevedono la possibilità di commutare l’importo del premio aziendale in quote welfare l’opzione di accantonare queste quote nel Fondo Pensione consente la loro completa detassazione anche se eccedenti il limite sopra indicato di € 5.164,57. Occorre però che anche queste siano state formalmente comunicate, da ciascun interessato, al Fondo Pensione entro il termine sopra indicato (Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 5/E del 29/3/2018)

Per quale motivo si deve fare la comunicazione al Fondo nel rispetto della scadenza del 31/12 ?

Con questo adempimento si eviterà la tassazione in sede di erogazione della prestazione finale.

Come fare per verificare se si sono versati contributi in eccedenza rispetto al limite annuo di 5.164,57 € ??

È sufficiente prendere il proprio CUD 2018 e verificare se è valorizzata la casella di riferimento. Nell’esempio indicato di seguito si sono versati € 13,13 di contributi non dedotti per i quali va fatta la segnalazione.

A chi fare la comunicazione ??

La comunicazione va fatta al proprio Fondo Pensione

Archiviazione: Consigliamo di archiviare fra i propri documenti del Fondo una copia della comunicazione inviata per il futuro utilizzo/verifica in sede di richiesta delle prestazioni del Fondo.

FONDO PENSIONE CONTRIBUTI NON DEDOTTI