Crédit Agricole: incontro di Gruppo del 18 dicembre 2019


INCONTRO DEL 18 DICEMBRE

Nell’incontro di Gruppo del 18 u.s. si sono prorogati gli accordi in scadenza al 31.12.2019 e firmato un nuovo accordo sulla formazione finanziata a valere su un bando 2019 di FBA.

EASY LEARNING: NEL 2020 COINVOLTO IL 50% DELLA RETE

Lo scorso 18 dicembre è stato prorogato al 31.12.2020 ed integrato estendendolo al 50% delle filiali, l’accordo del 7.12.2017 su Easy Learning, che prevede la fruizione della formazione on line in ambiente protetto (casa o hub aziendale) fino a 15 ore annue e in orario di lavoro.

L’accordo, entrato in vigore ad inizio 2020, prevede una considerevole estensione delle filiali incluse nel progetto, che dalle attuali 165 passeranno ad essere 419, e cioè il 50% della Rete (vedasi elenco in calce).

In corso di trattativa abbiamo inoltre rappresentato alla controparte la nostra posizione riguardo il   termine, a fine 2020, della fase sperimentale dell’accordo, che dall’anno successivo dovrà diventare   strutturale e coprire la totalità delle filiali.

Positivo l’accoglimento da parte aziendale della nostra proposta circa la programmazione delle giornate formative in Easy Learning da attuarsi nei primi periodi dell’anno.

 

FORMAZIONE FINANZIATA

Sottoscritto un nuovo accordo sulla formazione finanziata FBA, che permetterà a circa 2500 colleghi di partecipare ai piani formativi relativi a MiFid, Change Management (riqualificazione da Assistente alla Clientela a Gestore di Filiale), neo Gestore Family, Project Management, con modalità di fruizione in aula.

Nel piano formativo è incluso anche un corso sulla Intelligenza Emotiva, avente come obiettivo la costruzione di un clima lavorativo positivo e  di un  approccio costruttivo al cambiamento, che riguarderà RCZ, RCAA, Specialisti ed HR Manager, e che è stato coprogettato dalla Commissione Bilaterale sulla Formazione.

 

PROROGA ACCORDI IN SCADENZA 31.12.2019

Sono stati prorogati al 30.6.2020 gli accordi di Gruppo in scadenza al 31 dicembre che riguardano il part- time, i trattamenti integrativi in materia di migrazioni informatiche (c.d.”conversion weekends), l’armonizzazione di secondo livello di Calit e il  contenimento del costo del lavoro.

Le Parti si sono date pertanto reciproco affidamento per l’avvio del confronto relativo all’armonizzazione della normativa di secondo livello già a partire dai primi mesi del 2020.

Con riferimento agli accordi sul contenimento del costo del lavoro risalenti al 2012, abbiamo formalizzato all’azienda la nostra necessità di una ridefinizione degli stessi, in quanto non più attinenti alla attuale realtà reddituale del Gruppo.

 

OTTIMIZZAZIONE TERRITORIALE

È stato aggiornato il piano di ottimizzazione territoriale che prevede la chiusura (e conseguente accorpamento) di 29 filiali e la trasformazione di ulteriori 29 filiali in recapito.

L’azienda prevede un recupero di circa 80/90 risorse, che verranno ricollocate prevalentemente in Rete. L’apertura della procedura prevista dal CCNL consente di proseguire il confronto tra le Parti delle possibili ricadute sul personale, unitamente a quello già avviato sulla riportafogliazione.

Parma, 8 gennaio 2020

LE SEGRETERIE DEL GRUPPO CREDIT AGRICOLE
Fabi – First Cisl – Fisac Cgil – Uilca – Unisin

 

Back to top button