Crédit Agricole: novità della Legge di Bilancio 2020

NOVITA’ LEGGE  BILANCIO 2020

In attesa dei testi definitivi della Legge di Bilancio 2020 (ex S  bilità) anticipiamo alcune delle novità

 

LE ALIQUOTE IRPEF 2020

Restano 5 gli scaglioni di reddito con aliquote IRPEF dal 23% al 43% :

  1. Fino a 15.000 € aliquota 23%
  2. Da 15.001 € a 28.000 € aliquota 27% (3.450 € +27% sul reddito che supera i 15.000 €
  3. Da 28.01 € a 55.000 € aliquota Irpef 38% (6.960 € + 38% sul reddito che supera i 28.000 €) 4. Da 55.001 € a 75.000 € aliquota 41% (17.220 €+41% sul reddito che supera i 5         000 €)
  4. Oltre 75.000 € aliquota 43% (25,420 € + 43% sul reddito che supera i 75.000 €) No tax area per i redditi fino a 8,174 € .

 

DETRAZIONI IRPEF 19%

La riforma delle detrazioni Irpef 19% inserisce nuovi paletti reddito al di sopra dei quali le agevolazioni si riducono o n spettano, e una stretta correlazione alla tracciabilità dei pagamenti.

Per avere diritto alla detrazio   fiscale le spese devono essere pagate con assegni, carte di credito e debito, bonifici bancari e postali, strumenti gitali. Fanno eccezione il mutuo prima casa e le spese sanitarie alle quali continua ad applicarsi la detrazione come in precedemza.

La detrazione piena spet   rà a chi ha reddito non superiore a 120mila € annui.  Sopra tale reddito e fino a 240mila € l’agevolazione si riduce fino ad azzerarsi per i redditi superiori a tale soglia.

Il reddito complessivo è al netto della casa di abitazione e sono comunque esclusi dalla limitazione

-gli interessi sui mutui agrari -gli interessi sui mutui ipotecari -le spese per prestazioni sanitarie in strutture pubbliche o convenzionate con il SSN, i medicinali e i dispositivi medici.

 

UNIFICAZIONE IMU TASI

Viene istituito un prelievo a partire dal 2020, con disciplina analoga a quella ora in vigore per l’IMU, con un’aliquota base 0,86% con possibilità di deroga ai Comuni da 0 fino a 1,06%.

 

BONUS BEBE’ (comma 340)

Il cd Bonus bebè è riconosciuto anche per ogni figlio nato o adottato dal 1.1.2020 al 31.12.2020 e viene corrisposto fino al compimento del primo anno di età o del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione.

  • 920,00 € per famiglia con un ISEE non superiore a 7.000,00 euro annui;
  • 440,00 € per famiglia con un ISEE compreso fra 7.000,00 e 40.000,00 euro annui;
  • 960,00 € per famiglia con in ISEE superiore a 40.000 euro annui; In caso di figlio successivo al primo gli importi sono amentati del 20%.

 

CONGEDO OBBLIGATORIO DI PATERNITA’ (comma 342)

Prorogato per il 2020 il congedo obbligatorio di paternità, elevandone la durata a sette giorni. Anche per il 2020 il padre potrà astenersi per un ulteriore giorno in accordo con la madre e in sua sostituzione, in relazione al periodo di astensione obbligatoria di quest’ultima.

 

BONUS ASILI NIDO 2020 (commi 343 e 344)

La legge proroga in via definitiva e permanente il bonus, aumentando la soglia riconosciuta dall’INPS fissando tre fasce e requisiti ISEE per il calcolo.

  • Bonus nido fino a 3.000 € per le famiglie con ISEE fino a 25.000 €, pari a 272,72 €/mese
  • Bonus nido fino a 2.500 € per le famiglie con ISEE da 25 001 € e fino a 40.000 €, pari a 227,27

€/mese

  • Bonus nido fino a 1.500 € per le famiglie con ISEE da 40.000 € in su, pari a 136,36 €/mese

 

ACQUISTO LATTE MATERNO (comma 456)

Garantisce l’erogazione di un contributo per l’acquisto di sostit  i del latte materno alle donne affette da condizioni patologiche che impedisca loro l’allattamento naturale fino all’importo massimo di 400€ annui per neonato e fino al sesto mese di vita.

 

NOVITA’ PENSIONI 2020

La Manovra 2020 conferma e proroga i segueni provvedimenti :

  • Quota 100 confermata per il 2020 e pare anche per il 2021
  • Opzione Donna, prorogato il sistema riservato alle lavoratrici per andare in pensione a 58 anni di età, 59 per le autonome, e con 35 anni di contribuzione ai quali si aggiungono 12 mesi di finestra (18 per le autonome
  • Ape social, prorogata la pensione anticipata a 63 anni di età e con 30 (in alcuni casi 35) anni di contributi

 

BUONI PASTO

Dal 2020 cambiano di nuovo le regole fiscali per i buoni pasto.

Secondo le novità prevista dalla legge di stabilità dovrebbero essere rimodulati i limiti di esenzione sia per i voucher cartacei che per quelli elettronici : passerebbe da 5,29 € a 4,00 €  la nuova soglia entro la quale i buoni cartacei, per ogni giorno lavorato, non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente mentre sale a 8,00 € la soglia per quelli elettronici.

 

 Parma, 10.1.2020

Segreteria di Coordinamento FISAC-CGIL
Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia