Banco BPM: Commissione Tecnica ex SGS


E pur si muove!

In data 11 febbraio 2021 si è tenuta la Commissione Tecnica ex SGS relativa al mondo IT e Operations.

Per quanto riguarda le OO.SS. permangono dubbi e perplessità sulla situazione presente e del futuro prossimo, soprattutto con la riorganizzazione del settore IT attualmente in essere.

I punti principali in discussione sono:
1. Reperibilità
2. Interventi
3. Orari e Turni di lavoro
4. Figure professionali
5. Formazione
6. Esternalizzazioni, appalti e collaborazioni esterne

A suo tempo era stato consegnato all’Azienda l’elaborato delle OO.SS. in materia “Specificità ex SGS”, con l’intento, comunque, di estendere almeno la normativa contenuta nei primi tre punti a tutto il personale del Gruppo, volontà questa espressa anche dall’Azienda.
Diverso, ovviamente, sarà l’approccio da tenere per gli altri tre punti, vista la situazione attuale del mondo IT che evidenzia una complessa diversità al suo interno, con personale distribuito in funzioni diversificate, alcune molto specializzate.

Progetto IT
L’Azienda ci ha illustrato le motivazioni interne ed esterne che comporteranno cambiamenti nel settore IT. Ciò implicherà, ovviamente, una variazione del Funzionigramma che sarà completato a breve, nell’arco di un paio di settimane e poi pubblicato sul portale aziendale, per cui, anche per avere un quadro esaustivo e più chiaro sulle ricadute professionali dovute alle micro-ristrutturazioni in atto o già avvenute negli ultimi mesi, dovremo aspettare la pubblicazione del nuovo documento. Abbiamo fatto presente che, proprio per le particolarità di distribuzione funzionale nel mondo IT, conoscere nei minimi particolari le attività di un settore IT risultante da una microriorganizzazione crediamo non possa inficiare la stesura di un Funzionigramma che già di per sé conterrà quelle specifiche.

Tenendo conto del cambiamento in atto e delle prossime finestre di uscita dei colleghi legate al fondo esuberi, è stato chiesto all’Azienda di mettere in piedi un piano per il ricambio generazionale nel settore IT, questo per non perdere il Know how.

Nell’accordo delle Uscite Volontarie sono comunque previste 750 assunzioni.

Quante di queste persone poi verranno impiegate nel settore IT sarà tutto da verificare.

L’Azienda ci informa che è in corso un progetto di formazione che prevede la fotografia dello stato attuale e vuole mettere in atto una serie di interventi formativi sulla cui effettuazione abbiamo messo particolarmente l’accento, evidenziando la necessità di avere in futuro una formazione continua.

Sappiamo bene che le attività IT sono molto specifiche e vanno affrontate con particolare attenzione.

In generale l’Azienda ha posto l’accento sull’aspetto societario (SGS NON è più una legal entity indipendente, le strutture organizzative attuali, sono in carico alla Capogruppo), sulle forti innovazioni tecnologiche, sulle modifiche normative, sulle modalità di lavoro cambiate (vedi Smart Working), su strumenti e metodologie, e tutto ciò va ad incidere sui ragionamenti futuri, e quindi anche sui punti in discussione elencati sopra.
Si deve ricercare una normativa nuova, con una sostenibilità economica che vada a contrastare l’idea di esternalizzazione.

L’Azienda andrà ad elaborare la propria controproposta e convocherà una prossima commissione.

Milano, 11 febbraio 2021

 

Back to top button