Mps: Comunicato Ferie e Aso

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca Unisin nuovo logo

In questi giorni molti Colleghi stanno sollecitando chiarimenti sul tema delle Aso obbligatorie, anche a seguito della pubblicazione della Circolare Aziendale su ferie e permessi che, nella versione attuale, non contempla la disciplina di tale argomento.
Come sappiamo, il nuovo Piano Industriale 2021-2025 – approvato dal CDA della Banca il 17 dicembre 2020 – prevede, fra le altre cose, tutta una serie di misure e di iniziative sul costo del lavoro, che andranno comunque concordate tra Azienda e Sindacato, una volta che tale Progetto riceverà l’avallo delle Autorità Europee di riferimento.
Fino a quel momento, per le scriventi OOSS non sarà quindi possibile affrontare negoziati riguardanti istituti contrattuali o normativi che possano incidere, anche significativamente, sul costo del lavoro, di cui le ASO costituiscono infatti un elemento di rilievo.
Raccomandiamo perciò anche di prestare particolare attenzione nel formulare la richiesta di usufruire di 10 giornate di permesso non retribuito (cod. 002) previste nella contrattazione di secondo livello.
Continueremo a seguire l’evolversi della situazione legata alle prospettive strategiche della Banca e del Gruppo, con il primario obiettivo della salvaguardia dei diritti e delle prerogative dei lavoratori.
Siena, 25 febbraio 2021

LE SEGRETERIE

Back to top button