Internazionale: primo incontro di Dialogo Sociale Europeo nel Settore Assicurativo

Dipartimento Internazionale

Lo scorso 16 marzo si è tenuto il primo incontro del 2021 di Dialogo Sociale Europeo nel Settore Assicurativo.

Al primo punto dell’ordine del giorno c’era la firma della Dichiarazione congiunta sull’intelligenza artificiale (IA), nella quale le parti sociali si impegnano a mettere in pratica un’implementazione responsabile ed etica dell’IA in tutto il settore.

Nella Dichiarazione, si riconosce che l’IA dovrebbe essere progettata e utilizzata per migliorare, piuttosto che sostituire, le capacità umane e che il dispiegamento dei sistemi di IA dovrebbe seguire il principio “umano in controllo”.

Pur riconoscendo che l’IA può aiutare a migliorare le condizioni di lavoro e aumentare la produttività, le parti concordano sul fatto che l’IA non deve sottoporre i dipendenti a pregiudizi e discriminazioni ingiusti.

E’ stato sottolineato come questa sia la prima dichiarazione congiunta su questo tema in ambito finanziario (in generale, la prima è quella nelle telecomunicazioni), con l’auspicio che faccia da apripista.

I negoziati sono durati 18 mesi, con alcuni momenti di inciampo, ma con un clima positivo e collaborativo tra le parti.

Tramite questo link è possibile trovare ulteriori approfondimenti ed il testo della Dichiarazione congiunta: https://www.uniglobalunion.org/news/uni-signs-declaration-europes-insurance-employers-committing-responsible-use-ai?fbclid=IwAR2nMN-oU1–BM4kZb47gK8yBbHq1KQXa5ZgheB5DnD0sgjuzGnIYN0NMpQ

Successivamente è stato illustrato l’accordo firmato con Ania sulle Linee Guida per il Lavoro Agile nel settore assicurativo. Ne è seguito un articolato dibattito, che ha mostrato un grande interesse da parte di sindacato europeo e controparti datoriali. In particolare, ci sono stati diversi interventi sui temi del diritto alla disconnessione e sui costi affrontati dai lavoratori in questa nuova modalità di lavoro.

I lavori si sono conclusi con la presentazione da parte di Uni Finance di una nuova bozza di testo di dichiarazione congiunta in tema di D&I e Non Discriminazione, alle controparti. Il negoziato proseguirà nei prossimi mesi.

Il prossimo incontro si terrà il 9 giugno pv, sempre in modalità da remoto.

Francisco Genre e Massimo Scocca

 

Back to top button