Oplà n°11 – Donne e Lavoro


LA LISTA DEI DESIDERI: Intervista ad un collega OP

Torna all’indice
Riflessioni e proposte: intervista ad un collega dell’Emilia Romagna

D: Come dovrebbero essere assegnati i Budget di produzione?
R: Ritengo che debbano essere fatte delle modifiche per i budget richiesti che andrebbero assegnati ad ogni singolo individuo in modo diversificato. Siccome noi OP siamo classificati come dipendenti ibridi, credo che ogni persona debba poter scegliere quanto guadagnare in corrispondenza al budget che si sceglie.

D: Puoi darci un giudizio sul metodo retributivo degli OP?
R: A mio avviso la parte fissa dovrebbe essere implementata, al fine di dare la possibilità ad ogni singolo individuo di avere una maggior la sicurezza economica e le provvigioni dovrebbero essere percepite per ogni incasso sulle polizze in vigore.

D: Come giudichi l’assegnazione degli obbiettivi di vendita da parte aziendale?
R: Secondo me ci dovrebbe essere una certa flessibilità sulla scelta dei vari obbiettivi Protection, lbridi e DNA.
D: Quali sono le tre richieste che ti piacerebbe proporre all’ Azienda?

• Mi piacerebbe poter usufruire della macchina aziendale in quanto il più delle volte i rimborsi chilometrici non sono sufficienti a coprire le spese.
• Sarebbe opportuno avere il rimborso totale delle spese sostenute in trasferta.
• Sarebbe auspicabile avere la possibilità di un percorso di crescita all’interno dell’azienda, tramite dei corsi formativi attraverso i quali ci sia l‘opportunità, tramite concorsi interni, di accedere a professionalità amministrative.

S.T.

Pagina precedente 1 2 3 4 5Pagina successiva
Back to top button