Banco Bpm: vaccinazione, i permessi che spettano ai dipendenti

Il Piano Vaccinale Nazionale continua e, sebbene tra difficoltà e rallentamenti, sta arrivando anche ai lavoratori attivi. Ricordiamo che i Dipendenti del Gruppo Banco BPM convocati per la vaccinazione anti-Covid 19 presso le Strutture Sanitarie competenti, possono fruire dei Permessi retribuiti per Visita Medica previsti dal nostro Contratto di Secondo Livello, la cui disciplina è riportata nella Circolare 2021CT2 – Presenze e Assenze. Di seguito, un breve riassunto di quanto spetta:

TEMPO della VISITA/VACCINAZIONE

È coperto da permesso il tempo della visita/vaccinazione, dalla registrazione al Punto Vaccinale fino all’uscita dallo stesso. N.B.: Bisognerà produrre alla banca l’attestazione della presenza “dalle ore … alle ore …” rilasciata dalla Struttura presso cui si è chiamati per la vaccinazione.

TEMPO del VIAGGIO tra LUOGO DI LAVORO e STRUTTURA SANITARIA

Oltre al tempo della visita, è coperto da permesso retribuito anche il tempo del viaggio tra luogo di lavoro e Struttura Sanitaria (attenzione: non viene coperta la tratta Casa-Struttura Sanitaria), quantificato in:

  • 30 minuti per l’andata + 30 minuti per il ritorno nel caso in cui il Punto Vaccinale presso cui si è convocati si trovi nello stesso Comune del luogo di lavoro
  • 60 minuti per l’andata + 60 minuti per il ritorno nel caso in cui il Punto Vaccinale presso cui si è convocati si trovi in Comune diverso dal luogo di lavoro

I Permessi sono concessi solo in caso di presenza effettiva sul posto di lavoro durante la giornata della visita (con tutte le dovute timbrature). ATTENZIONE: Se si decide di restare a casa per tutta la giornata in cui è prevista la vaccinazione, NON spetteranno i permessi di cui sopra.

I Rappresentanti sindacali della Fisac-CGIL restano a completa disposizione per qualsiasi ulteriore esigenza o chiarimento.

Milano, 27 aprile 2021

Fisac-CGIL Gruppo Banco BPM

Back to top button