E.R. – Siglato accordo Neos Finance in ISPF

Nel pomeriggio di giovedì 18 aprile 2013 abbiamo sottoscritto l’accordo relativo alla procedura di trasferimento del ramo consumo di Neos Finance S.p.A. in Intesa Sanpaolo Personal Finance S.p.A. Tale accordo, frutto dell’intesa raggiunta lo scorso 11 aprile, garantisce una soluzione delle tensioni occupazionali emerse dai processi di riorganizzazione e ristrutturazione in atto e conclude la procedura avviata per Neos e ISPF trovando, come da nostra richiesta, una soluzione degli esuberi all’interno del Gruppo.
Nel caso del mancato raggiungimento dell’obiettivo aziendale previsto dall’accordo 11 aprile (600 uscite volontarie tra pensionamenti e esodi), gli strumenti e le ulteriori misure necessarie al conseguimento del suddetto obbiettivo saranno definiti nel corso dell’incontro di verifica previsto, a livello di Gruppo, per il 15 Giugno. L’accordo sottoscritto conferma per tutti i lavoratori e le lavoratrici di Neos-ISPF i complessivi trattamenti economici e normativi, Previdenza complementare, Assistenza sanitaria Integrativa, condizioni agevolate e part- time.
Sono assicurate le tutele normative ed economiche previste dall’Accordo 19 ottobre 2012 in merito alla mobilità per la ricollocazione degli esuberi stimati dall’Azienda e le garanzie previste dal CCNL; l’Azienda, inoltre, ha espresso la disponibilità, in via preferenziale, laddove ve ne fosse la possibilità, di dare corso alle richieste di trasferimento avanzate dal personale in esubero. Inoltre è stata fatta specifica richiesta di tener conto, nella gestione dell’applicazione degli accordi citati, delle condizioni personali e/o famigliari del personale interessato. Abbiamo concordato, per i lavoratori e le lavoratrici che verranno ricollocati nel Gruppo, interventi
formativi di riconversione/riqualificazione. Per consentire la progressiva ricollocazione presso Intesa Sanpaolo o altre Società del Gruppo delle risorse di ISPF che risulteranno in esubero sono stati concordati degli incontri a livello di Gruppo entro le seguenti date:
• 31 Luglio 2013
• 30 Novembre 2013
• 31 Marzo 2014
La firma di questo accordo è il risultato di un lungo lavoro di negoziazione e, anche a fronte di proposte talvolta inaccettabili espresse dall’Azienda, abbiamo saputo dare risposte decise e perentorie che hanno permesso di riequilibrare l’andamento della trattativa per giungere a soluzioni condivise.
Bologna, 19 aprile 2013
R.S.A. NEOS FINANCE- ISPF
DIRCREDITO, FABI,FISAC/CGIL