Banco BPM: assegni per il nucleo familiare

Aperte le richieste per il periodo dal 01/07/2021 al 30/06/2022

 

Con il messaggio 2331 del 17/06/2021, INPS comunica che i lavoratori dipendenti del settore privato possono inoltrare la domanda telematica di ANF (assegno per il nucleo familiare) per il periodo valido dal 1° luglio 2021 al 30 giugno 2022, utilizzando la specifica procedura presente sul portale dell’Istituto.

La richiesta ha validità dal 01/07/2021 al 30/06/2022 e consente di ottenere la cifra di spettanza direttamente in busta paga, a partire dal mese di luglio.

Novità di quest’anno sono gli importi maggiorati, come previsto dal Decreto Legge 79/2021, che all’Articolo 5 riconosce agli aventi diritto all’assegno per il nucleo familiare, per il semestre lugliodicembre 2021, una maggiorazione di:

• 37,50 Euro per ciascun figlio, per i nuclei familiari fino a due figli e di
• 55,00 Euro per ciascun figlio, per i nuclei familiari di almeno tre figli

La novità è legata all’introduzione dell’assegno ponte (di cui INPS non ha ancora emesso la Circolare applicativa né tantomeno rilasciata l’apposita procedura online) per i non percettori di ANF, da qui a fine anno, in vista dell’entrata in vigore da gennaio 2022 dell’Assegno Unico Universale per i Figli, che assorbirà poi gli assegni familiari.

Rivalutati anche i livelli di reddito familiare, validi sia per il diritto sia per la misura dell’assegno al nucleo familiare. In allegato le tabelle aggiornate.

Le domande dovranno essere inoltrate esclusivamente all’INPS in via telematica mediante uno dei seguenti canali:

• Web, tramite il servizio on-line dedicato, accessibile dal sito www.inps.it
• Patronati e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi

I referenti sindacali della Fisac-CGIL o direttamente il patronato INCA restano a completa disposizione in caso di richieste o di ulteriori chiarimenti.

Milano, 22 giugno 2021

Fisac-CGIL Gruppo Banco BPM

Scarica le Tabelle INPS

Back to top button