Un sistema finanziario al servizio di famiglie e imprese

Federazione Italiana Sindacale Lavoratori Assicurazioni Credito
Roma Centro Ovest Litoranea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La crisi in cui siamo precipitati negli ultimi anni dimostra che serve cambiare il modo di fare Finanza, serve ritornare ad una Banca che abbia una reale utilità sociale.

 Tutti gli studi più recenti di Istituti anche diversi tra loro ci dicono che siamo difronte a seri problemi di accesso al credito. Ed allora per uscire dalla crisi serve ritornare a dare credito alle famiglie e alle imprese.

La Fisac CGIL, la Federazione che rappresenta i lavoratori del settore Credito, Assicurazioni, Esattoriali e Banca d’Italia è impegnata in questa fase a contrastare le posizioni delle controparti che pensano di far pagare la crisi ai lavoratori con pesanti ristrutturazioni che portano a riduzione di personale e forte attacco al salario e ai diritti.

La Fisac  ritiene che per tutelare al meglio i lavoratori e i posti di lavoro si debbano fare proposte che siano vicine alle esigenze delle famiglie, delle imprese, del territorio in cui si opera.

 

A livello nazionale con il manifesto della buona finanza

https://www.fisac-cgil.it/14978/il-manifesto-per-la-buona-finanza

 

A livello Regionale e Territoriale con le proposte per utilizzare la Cassa Depositi e Prestiti come motore della ripresa economica che sia funzionale ad una economia attenta alle esigenze delle persone e dell’ambiente.

Con le proposte di separazione tra Banca d’Affari e Banca Commerciale per evitare i disastri fatti dalla finanza senza regole

https://www.fisac-cgil.it/category/territori/fisac-cgil-lazio

 

Con la proposta che hanno fatto i lavoratori del FONSPA, in lotta da anni a difesa del loro posto di lavoro, per costituire una Banca utile all’economia del territorio contro i progetti di svendita pensati da Morgan Stanley. Una proposta che con il contributo anche degli Enti Locali possa rilanciare il credito alle famiglie ed alle imprese

http://lavoratori-fonspa.myblog.it

 

Il Piano per il Lavoro della CGIL ha bisogno di risorse e di un intervento pubblico. Solo salvando il Lavoro e i Lavoratori si può uscire dalla crisi.

 

Roma 2 Settembre 2013

 

FISAC CGIL

ROMA CENTRO OVEST LITORANEA

Back to top button