Cesena – CRC in Chiaro scuro

Il sistema bancario italiano non naviga certo in acque tranquille. Lo dimostrano non solo le notizie che si susseguono sulle pagine economiche dei quotidiani nazionali ma anche i fatti in ambito regionale che, dopo il commissariamento di CARIM terminato lo scorso anno, sta vivendo una situazione molto difficile per l’attuale commissariamento del gruppo CARIFE.
La CASSA DI RISPARMIO DI CESENA ha dimostrato, per il momento, di avere gli “anticorpi” necessari per affrontare questa difficile situazione (come dimostrano gli esiti delle recenti ispezioni di Bankitalia, da ultimo quella del gennaio scorso sul credito deteriorato), ma certamente non può dirsi al riparo dalle ricadute derivanti dall’attuale situazione economica. La constatazione che CRC, nonostante l’impegno e l’alta produttività dei suoi dipendenti (non lo diciamo noi, lo dicono gli indici di bilancio), non è esente dalle problematiche di sistema sta anche nella chiusura dell’ultimo bilancio consolidato che ha spesato accantonamenti su crediti per 91,263 mln (35,9541 nel 2011 e 48,393 nel 2010).
Da tempo le nostre Organizzazioni Sindacali hanno sviluppato con l’azienda una azione tesa a limitare per quanto possibile le ricadute sui colleghi e riteniamo che la correttezza dei rapporti abbia consentito uno sviluppo costruttivo del confronto ed abbia contribuito a mitigarne le ricadute (salvo la “scivolata” sull’ultimo VAP erogato). Quando parliamo di mitigare le ricadute intendiamo anche l’azione rispetto alla rete commerciale dell’azienda: le nostre filiali. Troppo spesso assistiamo da parte di altre aziende all’annuncio di chiusure di sportelli, scelte che indiscutibilmente portano ad un risparmio di costi (con un evidente disagio per i lavoratori) ma che, in caso di ripresa commerciale, penalizzeranno il rilancio aziendale ed i dipendenti nel loro complesso. Noi abbiamo supportato la scelta di depotenziare eventualmente la rete commerciale in presenza di criticità, mantenendo comunque l’apertura degli sportelli ed anche il ruolo professionale dei colleghi con l’attivazione delle unità satellite e da ultimo con l’apertura a “scacchiera” su due filiali (vedi Sassuolo-Formigine con apertura a giorni alternati sul modello di quanto avviene in Unicredit).
L’ultimo accordo in questo senso è stato siglato pochi giorni fa e coinvolge le filiali di Gabicce, Misano, Cattolica e Ancona 1 e 2. In particolare: – la Fil. Ancona 1 è stata resa satellite di Ancona 2 confermando però gli attuali livelli occupazionali; – Misano e Gabicce sono state rese satelliti di Cattolica. Queste due filiali poi verranno interessate da un orario particolare che le vedrà aprire a “scacchiera” nel periodo 1/10-1/5 mentre manterranno i normali giorni di apertura nel periodo estivo (1/5-1/10).
Fin qui i cosiddetti “scuri”, nei “chiari” segnaliamo una richiesta che ci viene fatta dall’azienda per estendere l’orario di apertura al pubblico delle filiali Sede e S.Egidio durante l’intervallo meridiano. Lo interpretiamo come un segnale positivo in quanto sono filiali con un elevato afflusso di clientela nelle quali si vuole provare ad estendere l’orario di apertura per una maggiore azione commerciale nel territorio. Al momento stiamo valutando la situazione anche per un periodo di sperimentazione, infatti non vorremmo che l’iniziativa pesasse sui colleghi già presenti in filiale senza che venga considerata l’ipotesi di integrazioni di organico per coadiuvarne l’attività. Stiamo anche valutando la possibilità di chiedere l’inserimento dei turni unici di lavoro per consentire una maggiore flessibilità di orario ai lavoratori interessati. Su questo come sempre è nostra intenzione confrontarci a breve con i colleghi che saranno direttamente interessati dall’iniziativa.
Da ultimo restiamo in attesa di notizie sulla Fusione già deliberata dai CdA, sulla quale prima di procedere occorre il nulla osta di Bankitalia. Sia su questo che sugli sviluppi della trattativa di rinnovo del Contratto Integrativo (anche questa in scadenza di termini ma senza avere definito un calendario di incontri) vi terremo costantemente aggiornati anche con le consuete assemblee.

Cesena, 12 settembre 2013

SCARICA IL VOLANTINO CRC IN CHIAROSCURO

Back to top button