Cesena – Abi forza la mano

“Qualora all’incontro previsto per il 16 settembre ci trovassimo di fronte ad una disdetta unilaterale e anticipata del contratto, l’Abi commetterebbe un grave errore a cui risponderemo unitariamente con la mobilitazione e con lo sciopero”. E’ quanto afferma il segretario generale della FISAC CGIL, Agostino Megale, in merito all’ipotesi circolata della disdetta del contratto nazionale di lavoro decisa dall’Associazione Bancaria Italiana nel corso del suo esecutivo.

Leggi il volantino completo: ABI forza la mano

Back to top button