68esima sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite (settembre 2013): le priorità dell’Unione europea

Attualmente, l’UE è il singolo maggior contribuente del sistema delle Nazioni Unite (oltre il 34 per cento del bilancio regolare, più di un terzo delle operazioni di peacekeeping e quasi la metà i programmi e fondi speciali). Il suo impegno a favore di un effettivo multilateralismo – con le Nazioni Unite (NU) come nucleo del sistema – è un elemento centrale della sua politica estera. Questo impegno è radicato nella convinzione che per essere in grado di affrontare con successo crisi e sfide globali la Comunità internazionale necessita di un sistema multilaterale efficiente, basato su valori e regole universali.

Il dibattito della 68esima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (inaugurata il 17 settembre 2013) durerà dal martedì 24 settembre 2013 al martedì 1 ottobre. In questo ambito, quali sono le prese di posizione dell’Unione europea? Per approfondimenti rinvio al Dossier N. 8 del 2013 dell’Ufficio studi della Camera dei deputati. Intanto, qui di seguito alcune puntualizzazioni.

Scarica documento

Back to top button