Modena: presidio il 19 “Difendiamo il contratto e il nostro futuro

By: FISAC CeSI CGIL – All Rights Reserved
“Difendiamo il contratto e il nostro futuro”. Con questo slogan oltre 200 rappresentanti di tutte le sigle sindacali dei bancari – Dircredito, Fabi, Fiba/Cisl, Fisac/Cgil, Sinfub, Ugl e Uilca – daranno vita al presidio davanti all’Accademia Militare di Modena sabato 19 ottobre in concomitanza con il convegno nazionale di Abi, “Road Show”, sul sostegno delle banche all’economia e al territorio.

I sindacati dei lavoratori bancari protestano contro la disdetta unilaterale del contratto nazionale di lavoro da parte di Abi, con circa 10 mesi di anticipo rispetto alla scadenza naturale (30.6.2014).
Un atteggiamento irresponsabile che avrà forti conseguenze per i lavoratori del settore. Una decisione improvvida assunta nel momento peggiore della crisi del Paese.
Per questo è stato indetto lo sciopero nazionale di tutti i dipendenti bancari per giovedì 31 ottobre 2013 (in allegato volantino con rivendicazioni), in preparazione del quale a Modena si stanno mettendo in campo iniziative di protesta come quella di sabato 19 ottobre, ma anche diverse assemblee sindacali.
Sono 9 le assemblee sindacali territoriali rivolte ai lavoratori: lunedì 21 ottobre a Modena, il 22 ottobre a Carpi, il 23 ottobre a Modena e Castelfranco Emilia, il 24 ottobre a Sassuolo, il 25 ottobre a San Felice s/Panaro, il 28 ottobre a Vignola, il 29 ottobre a Pavullo (in allegato il calendario dettagliato delle assemblee).

Il presidio di sabato 19 ottobre si svolge dalle ore 9 alle ore 13 davanti all’Accademia Militare di Modena (ingresso piazza Roma). Un gazebo con banchetto a supporto dell’iniziativa sarà collocato nell’adiacente Largo San Giorgio.
Numerose le delegazioni sindacali che parteciperanno dai territori limitrofi dell’Emilia-Romagna e non solo.
Hanno già assicurato la loro presenza al presidio i segretari provinciali modenesi Luca Baroni (Fabi), Paolo Bellentani (Fiba/Cisl), Roberto Cattabriga (Fisac/Cgil), Oreste Frascadore (Uilca/Uil) e Francesco Battaglia (Ugl Credito). Data l’occasione del convegno nazionale di Abi (l’appuntamento di sabato 19 è la settimana tappa del Road Show dal 2010 a oggi sul territorio nazionale), alla protesta modenese parteciperanno anche diversi segretari nazionali dei sindacati bancari.

Back to top button