Bper: inform@fisac n° I giugno 2014

Il Consiglio di Amministrazione di Banca popolare dell’Emilia Romagna s. c. (di seguito “BPER” o anche “Incorporante”), in data 27 maggio 2014, ed i Consigli di Amministrazione di Banca Popolare del Mezzogiorno S.p.A. (di seguito “BPMZ”), Banca della Campania S.p.A. (di seguito “BCAM”), Banca Popolare di Ravenna S.p.A. (di seguito “BPRA”), hanno approvato un progetto di fusione per incorporazione di BPMZ, BCAM e BPRA (di seguito collettivamente “Incorporande”) in BPER. Il progetto, benché non originariamente incluso nel Piano Industriale del Gruppo BPER 2012-2014, costituisce una sua importante integrazione ed è volto a conseguire un’ulteriore semplificazione e razionalizzazione della struttura organizzativa e di governo del Gruppo, nonché un miglioramento dell’efficienza operativa e un più
agevole presidio e controllo dei rischi, unitamente a sinergie di costo. La fusione è subordinata alla preventiva autorizzazione da parte di Banca d’Italia […] e si realizzerà nella forma semplificata […], in quanto l’Incorporante detiene una partecipazione superiore al 90% del capitale sociale delle Incorporande.

scarica Inform@FISAC 201406I BPER

 

Back to top button