Rsa Padova: Pressioni commerciali – Virus da debellare, lasciateci lavorare

Il Regolamento sul Piano Commerciale dispone:

-TEMPISTICA DEL MONITORAGGIO tra DTM e Rete (Filiale e Centri): la comunicazione deve essere settimanale ma nella realtà avviene con cadenza giornaliera se non oraria.

– RICHIESTA DI DATI: non è previsto l’invio giornaliero dei dati, il sistema già dalla mattina successiva rende disponibili i report, quindi intimiamo i responsabili         delle DTM Padova Est e Alta Padovana ad astenersi dal CHIEDERE a sproposito questi dati. Invitiamo i colleghi in base alla normativa organizzativa vigente a NON FORNIRLI.

– POLITICHE DI PRODOTTO: non sono contemplate in quanto la normativa e le previsioni degli organi di vigilanza prevedono esclusivamente la Centralità del Cliente, quindi le DTM non devono effettuare forzature richiedendo o “suggerendo” budget giornalieri di prodotto.

– CALL e VIDEO CONFERENCE (Lync): poiché la verifica è settimanale non si vede l’utilità di continue, inutili e ripetitive call conference o Lync che tolgono solo tempo utile allo svolgimento dell’attività quotidiana,  svariate volte è stato detto che il mese di Agosto è uguale agli altri mesi … ogni commento è superfluo se pensiamo a colleghi in ferie con le conseguenze inevitabili sugli organici!!!

Invitiamo inoltre le funzioni commerciali all’attenta rilettura del Documento 1.641 sulle linee guida per l’esercizio del ruolo delle DTM.

Pretendiamo inoltre che certi/e colleghi/e delle funzioni commerciali si rivolgano alla Rete con toni civili e con la dovuta educazione e rispetto che tutti i lavoratori e lavoratrici meritano, a maggior ragione quelli più esposti nei confronti delle clientela e con maggiori responsabilità nel raggiungimento dei risultati.

Pressioni così esasperate non consentono inoltre un adeguato svolgimento di tutte le attività proprie della Rete, che non sono solo di natura commerciale, ma anche di presidio del credito e dei rischi operativi. 

PRETENDIAMO che il Capo Area, al quale da troppo tempo abbiamo segnalato questi comportamenti non corretti, intervenga subito a debellare questo pericolosissimo virus.

In caso contrario inizierà un periodo di elevata conflittualità attivando tutti gli strumenti di denuncia di cui disponiamo, attraverso organi di stampa e volantinaggio alla clientela, vero patrimonio assieme ai dipendenti  della Banca.

 

Padova, 12 Settembre 2014

Le Rappresentanze Sindacali Aziendali Banca MPS – Padova

 

Back to top button