ISGS – Situazione Nazionale e di Bologna

Dopo gli incontri della Delegazione Aziendale e dei vertici di Isgs con le Delegazioni Trattanti e le Segreterie
Unitarie degli Organismi di Coordinamento, atteso che l’Azienda stessa ha nei fatti riconosciuto l’esistenza
di elementi di efficienza e contenimento dei costi, anche grazie alle diffuse professionalità presenti in Isgs e
alla capacità dei lavoratori di essere all’altezza dei compiti e degli impegni, apprendiamo, quantomeno con
forte stupore e sgomento, da un volantino unitario delle RSSAA di Napoli, della decisione di convogliare su
polo di Brazov (Romania) alcune attività relative ai pignoramenti. La gravità di tale decisione, peraltro nel
corso di una difficile – come sempre – trattativa per il rinnovo del Contratto Nazionale del Credito per il
consolidamento nonché allargamento dell’Area Contrattuale, non può essere sottaciuta, peraltro in epoca
di strutturale depotenziamento occupazionale nazionale e in controtendenza rispetto agli impegni politici
assunti dall’Azienda sul tema dell’insourcing di attività.

 

Volantino Isgs Bologna 10 novembre 2014

Back to top button