Rsa Provincia di Siena: Comunicato

By: Simone TagliaferriCC BY 2.0

La FISAC CGIL è abituata a commentare esclusivamente notizie certe e confermate e ad affrontarle, per quello che le compete, esclusivamente nel merito, senza pregiudizi.

Siamo però costretti nostro malgrado, ancora una volta, a chiedere conferma o smentita dell’ennesima indiscrezione che circola nei corridoi della nostra Azienda.

Alle notizie apparse sulla stampa riguardo l’aumento degli emolumenti dei Top Manager –per le quali tra l’altro attendiamo ancora conferma o smentita da parte dei vertici- pur in mancanza di brillanti risultati (vedi stress test), si sono aggiunte insistenti indiscrezioni riguardo ad una consistente erogazione straordinaria a beneficio dei Titolari delle Aree Territoriali.

Aspettiamo una risposta chiara ed immediata su tale indiscrezione che, se confermata, risulterebbe essere l’ennesima offesa per le Lavoratrici ed i Lavoratori che, senza sosta, hanno tenuto a galla le sorti della Banca in anni difficilissimi, dimostrando forte senso di appartenenza e di responsabilità, nonostante i sacrifici economici che sono stati loro richiesti e le miopi politiche commerciali che stanno esasperando i Lavoratori della Rete Filiali.

Il susseguirsi di notizie e voci che circolano in Azienda è dovuto alla scarsa trasparenza con cui il Management della Banca sta portando avanti tutte le iniziative strategiche, commerciali ed organizzative. È l’ora del confronto con le Organizzazioni Sindacali centrali e periferiche.

È ora di rendersi conto che l’unica via per il rilancio della Banca passa dal coinvolgimento dei lavoratori e dal ripristino di un sereno clima aziendale. Soltanto in questo modo sarà possibile risollevare le sorti della Banca.

Siena, 7 novembre 2014

Le RSA della Provincia di Siena

 

Back to top button