Spin off partenopeo: staccat ‘a spina

By: H. Michael KarshisCC BY 2.0

Oggi siamo stati convocati dalla direzione in relazione alla chiusura dell’agenzia 21 nell’ambito del progetto di razionalizzazione rete filiali oggetto dell’accordo siglato in data 8/9/2015.
Il dir Cianciotta e la gru De Martino ci hanno fornito un livello sconcertante di informativa così dettagliata:

– Data di spin off 26/9/2015 e questo è l’unico dato certo fornitoci nel corso dell’incontro.
Non è chiaro, infatti, per quanto tempo ancora lo sportello funzionerà come sportello avanzato: 1 o 2 settimane…alla bisogna. Non è dato sapere se e per quanto tempo il bancomat resterà in funzione. Non è dato sapere il risparmio derivante dalla cessazione del fitto e la data di decorrenza. Non è dato sapere… Non c’è nessuna chiarezza sugli organici ante e post incorporazione:

la DG ha comunicato alle strutture nazionali i seguenti dati:

– Filiale cessante ag.21 organico 5 unità

– Filiale incorporante agenzia Sede organico 27 unità

– Organico filiale incorporante previsto post incorporazione 32 + 1 fabbisogno quindi 33 unità

La direzione di area ci ha comunicato i seguenti dati:

– Filiale cessante ag.21 organico 3 unità (1 dimesso e 1 trasferito)

– Filiale incorporante agenzia Sede 27 unità (di cui 3 maternità)

– Organico post incorporazione 29 unità incluse le maternità + 1 fabbisogno
Avremmo capito se la direzione di area ci avesse comunicato che l’organico della Sede sarebbe diventato di 32 unità in attesa dell’integrazione… invece… Volendo banalizzare si potrebbe dire che la mano destra non sa cosa faccia la sinistra, ma, come al solito, qui come a Siena evidentemente qualcuno si diverte a fare il gioco delle tre carte sparando numeri a caso e venendo meno al proprio ruolo. Nessuna notizia chiara su ruolo e ubicazione dei colleghi della filiale in chiusura: qualcuno cambierà mansione ma non si sa chi e dove, non si sa quale formazione dovrà fare e per quanto tempo. Per quanto tempo ancora l’azienda pensa di continuare a giocare nascondendosi dietro la privacy? La stessa che viene violata serenamente dai dirigenti che nelle riunioni starnazzano sulle truffe o sulle esigenze fisiologiche dei colleghi. La stessa privacy che giustamente non c’è quando l’azienda pubblica nel portale i trasferimenti dei titolari. Solo quando si deve mettere in condizioni il Sindacato di verificare il rispetto degli accordi e di tutelare i colleghi esiste la privacy??? Nessuna formale comunicazione rispetto agli organici: al di là dei numeri, per l’azienda l’agenzia più grande dell’ex gruppo Napoli continuerà a non beneficiare della presenza di un responsabile di linea Valore (quella più massacrata dalla dirigenza per i dati…) salvo poi, come accade anche in altre realtà dove manca il 30-40% del personale, continuare a chiedere i dati della produzione con toni arroganti e volgari…

E’ tempo di cambiamenti ai vertici e ruoli apicali della Banca: e se si cominciasse a staccare la spina alla dirigenza aziendale?
Napoli, 15/9/2015 le segreterie

First-Fiba   Fisac/CGIL   Uilca

Back to top button