Rsa Marche: Antibiotico n.7

By: istolethetvCC BY 2.0

Se le formiche si mettono d’accordo, possono spostare un elefante. (Proverbio del Burkina Faso)

Care colleghe e cari colleghi,
vi ringraziamo per le numerose manifestazioni di sostegno ricevute in questi giorni relativamente alla battaglia che tutti noi stiamo sostenendo contro le ignobili e organizzate, quanto ipocrite, “PRESSIONI PSICOLOGICHE” (il termine COMMERCIALI oramai è divenuto riduttivo e inadatto) che la Banca cerca di utilizzare, in luogo delle capacità imprenditoriali, per galleggiare sopra un mare in tempesta senza bussola né timone (…eccezion fatta per il motore “fuori bordo” della liquidità/debito fornita sottocosto… fino a quando? …chi lo sa?!?).
Vi ringraziamo e, soprattutto, vi chiediamo di restare uniti, perché solo così potremo vincere la battaglia!
Vi invitiamo ad “assumere” i nostri antibiotici, a metabolizzarli e a farci avere notizia di ogni “effetto collaterale” che possa derivarne.
Non fate l’errore di pensare che i “BATTERI” assumano gli antibiotici, “essi” li sbeffeggiano ed anzi si vantano di costringere le OO.SS. ad esercitarsi in tali proteste, che secondo loro dimostrano l’efficacia della propria CAPARBIETA’ nel vessare e stressare i colleghi.
Gli antibiotici servono per curare il MALATO, ma possono funzionare solo se assunti con costanza, con convinzione e, soprattutto, INSIEME.
A tale fine è stato recentemente siglato un accordo fra le OO.SS. aziendali e il MPS relativo alla costituzione di un ORGANISMO PARITETICO SULLE POLITICHE COMMERCIALI (nome politically correct), composto da 5 membri della Banca e da un membro per ogni sigla sindacale firmataria, che, in sintesi, procederà a realizzare-verificare-monitorare ed eventualmente a denunciare:
a) che gli obiettivi commerciali della Banca siano fissati nel rispetto della clientela e della dignità personale e professionale dei lavoratori;
b) la creazione di un clima di fiducia e coesione che valorizzi la professionalità e lo spirito di squadra;
c) le politiche di budget che, oltre agli obiettivi quantitativi, dovranno necessariamente contenere anche quelli qualitativi, nella logica della soddisfazione della clientela, del suo mantenimento e sviluppo e della qualità del credito erogato;
d) l’esclusione della divulgazione di graduatorie comparative nominative, quando vengono esplicitati i risultati degli obiettivi di vendita;
e) che gli obiettivi commerciali debbano essere raggiungibili e percepiti come tali;
f) che il monitoraggio dei risultati dovrà essere attuato evitando condotte improprie e indebite pressioni, lesive della dignità dei lavoratori.
L’Organismo si riunirà periodicamente a richiesta di una delle Parti (di norma, ogni semestre), con prima riunione entro il 31.12.2015: a seguito delle numerosissime sollecitazioni pervenute dai colleghi di ogni parte d’Italia, le OO.SS hanno chiesto all’Azienda di effettuare la prima riunione in tempi più ristretti: l’incontro è stato, quindi, calendarizzato per mercoledì 4 novembre. Per tutti questi motivi, Vi chiediamo di informare nei modi che riterrete opportuni, ma il più oggettivi e solleciti possibile, il vostro referente sindacale territoriale (RSA o Coordinatore RSA) su ogni comportamento vessatorio e illegittimo di cui siate o verrete a conoscenza, in modo che da ogni Regione d’Italia provenga un utile contributo all’Organismo neo-costituito e, soprattutto, un segnale di UNITARIETA’ e di SOLIDARIETA’ fra tutti i colleghi.
ANCONA, 27 OTTOBRE 2015

R.S.A. MARCHE – BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA

Back to top button