Rsa Ex Gruppo Napoli: Addetti al maneggio contanti

banknotes fake photo

Tutte le filiali hanno ricevuto in data odierna una comunicazione da parte del DOR area territoriale Sud inerente la prossima entrata in circolazione delle nuove banconote da 20 euro (serie 2) La comunicazione aziendale, fra l’altro, evidenzia quanto segue:

CONTABANCONOTE Le macchinette contabanconote in dotazione alle filiali non sono tecnicamente aggiornabili, pertanto esse non rilevano il sospetto di falsità nelle banconote da € 5,00, € 10,00 e € 20,00 serie 2. L’operatore dovrà porre particolare attenzione nell’esaminare tali banconote, avvalendosi del contenuto del relativo corso online AA xxxxxx al quale sono stati iscritti tutti gli Operatori di sportello e gli Operatori di sportello commerciale.Una volta esaminata la bontà delle banconote, le stesse possono comunque essere trattate dalle macchine contabanconote. Nel caso del modello BC-8V il conteggio delle banconote da 5, 10 e 20 Euro serie 2 deve essere eseguito senza il rilevatore del sospetto di falsità inserito (spegnere la scritta CF tramite il tasto CF).

SELEZIONATRICE Tutte le macchine selezionatrici saranno adeguate alla serie 2 per le banconote da € 20,00 entro i prossimi 5 mesi. Le filiali dotate solo di selezionatrice, nelle more che la stessa venga adeguata, dovranno utilizzare per il carico degli ATM il taglio da € 20,00 serie 1 e, per eventuali ulteriori necessità, ricorrere alla consegna del taglio da € 20,00 tramite sovvenzione da sala conta.

Dunque le tarm ed i bancomat intelligenti saranno adeguati fin dal 25/11, mentre gli strumenti a disposizione dei lavoratori per prevenire i possibili addebiti per banconote false possono aspettare…

Quando la smetterà l’azienda di scaricare sui lavoratori i costi delle proprie incapacità ed inefficienze??? Disattivare il rilevatore di sospetta falsità ad intermittenza espone il lavoratore al rischio di erronea disattivazione anche per le altre banconote: chiediamo alle preposte funzioni di intervenire per correggere il tiro o disporre una manleva transitoria.

Ricordiamo all’azienda in particolare, oltre che a tutti gli addetti al maneggio di valori contanti che il vigente ccnl tutela i lavoratori con le previsioni dell’art.39 comma 5:

Il personale di cassa,…, non risponde di banconote false la cui contraffazione risulti tale da potersi accertare solo attraverso particolari apparecchiature o mezzi di riconoscimento che l’impresa non abbia messo a disposizione dell’interessato;..Questo vale per tutte le banconote a prescindere dal taglio (5/10/20..)

Invitiamo l’azienda ad adeguarsi celermente ed i lavoratori a segnalarci tutti i casi in cui l’azienda tenti di addebitare indebitamente le banconote, stante la disposizione di disattivare la rilevazione dei falsi.

Napoli, 24/11/2015     le segreterie First/Cisl Fisac/CGIL Uilca

Back to top button