Mps: Prosegue la trattativa

 

1517077509_3477045c5f_oE’ proseguito in data odierna il confronto fra le parti sui temi riguardanti la contrattazione di secondo livello, ed il contenimento dei costi operativi.

La discussione ha evidenziato ancora una notevole distanza fra Azienda e Sindacato, sebbene l’analisi dei diversi capitoli abbia consentito pure l’individuazione di alcune disponibilità da parte datoriale.

E’ del tutto evidente la difficoltà della trattativa di cui sopra, legata alla necessità di individuare un Accordo che permetta di conservare tutti gli istituti normativi inerenti al Welfare – dall’assistenza sanitaria, al contributo del datore di lavoro alla previdenza complementare, fino ad arrivare alla conservazione del valore del ticket pasto aziendale, a differenza di quanto previsto dal CCNL (euro 1,81) – vista l’ipotesi prospettata dalla Responsabile Risorse Umane di disdettare tali istituti al 31/12/2015, in assenza di una specifica intesa.

In virtù di questa particolare eventualità, le parti sono impegnate ad approfondire ed a studiare opzioni normative e contrattuali tese a mantenere l’efficacia del Welfare e, complessivamente, a fornire un insieme di regole legate ai demandi della contrattazione di secondo livello (Premio Aziendale e sistema incentivante 2015, Premio Variabile di Risultato, organizzazione del lavoro, gestione e valutazione del Personale, sicurezze, sviluppo professionale, formazione).

Il tema del contenimento dei costi deve essere quindi inserito all’interno di questo obiettivo, che le OO.SS. stanno cercando di perseguire con opportuni strumenti metodologici, con il fine comunque di contrarre al massimo gli impatti della proposta aziendale presentata lo scorso 10 novembre.

Vi terremo costantemente aggiornati sull’evoluzione del negoziato in corso.

LE SEGRETERIE      Siena, 21 dicembre 2015

 

Back to top button