Rsa Grottaglie: L’insostenibile leggerezza dell’essere… uno sportello

alarm photo
Photo by artwork_rebel

Ecco, ci risiamo:

1) ogni inizio e fine del mese
2) ogni pagamento di imposte;
3) ogni rimborso Enel;
4) ogni scadenza;
……………..
15) ogni 27 del mese
Accade che nella filiale di Grottaglie ci siamo file interminabili di clienti, che per fortuna entrano ancora in banca.
Riscontriamo, purtroppo, che la linea di sportello è abbandonata a se stessa; pur conoscendo le dinamiche della piazza e dell’affluenza manca una vera organizzazione della linea di front office.
I colleghi della Ag. 2493 di Grottaglie, come altri Lavoratori e Lavoratrici della banca sul territorio, svolgono, per intere ore, senza poter bere un bicchiere d’acqua:
operazioni di cassa, bancomat, Kyc, privacy , dematerializzazioni, indirizzamenti, gestioni di procedure mal funzionanti, con ritmi Tayloristici da catena di montaggio, costretti a dover fare operazioni durante la pausa pranzo e chiudere le giornate oltre l’ordinario orario di lavoro, senza alcuna segnalazione di lavoro straordinario ed in presenza di rischio operativo elevatissimo.
Come RSA di Grottaglie abbiamo richiesto, con lettera raccomandata del 23 ottobre 2015 un incontro ai sensi dell’accordo del 7/8/2014 per cercare insieme al Direttore Operativo una soluzione condivisa che potesse incontrare una sostenibilità dei ritmi di lavoro, non solo dello sportello ma per tutte le linee commerciali della Agenzia.
Ci è stato risposto che gli incontri previsti dal citato accordo si effettuano solo a livello centrale.
Riteniamo questa risposta assolutamente inaccettabile e, sembrerebbe quasi, esprimere la volontà di NON AFFRONTARE i problemi relativi alla pressione lavorativa, sottovalutando le conseguenze sanitarie derivanti e che, purtroppo, possono colpire i colleghi.
Richiediamo ora, pubblicamente, un incontro con il Direttore Operativo per risolvere al più presto, i problemi della filiale di Grottaglie.
In mancanza dovremo attivare tutti i mezzi a nostra disposizione per la tutela dei diritti della salute e della sicurezza dei lavoratori e lavoratrici della filiale.
Grottaglie, 22 dicembre 2015

Photo by artwork_rebel

Back to top button