Rsa Roma e provincia: Anno nuovo, vecchie e brutte abitudini

worry photo
Photo by photoloni

Da qualche giorno è iniziato il 2016 e come ad ogni principio di anno si è pieni di buoni propositi e lodevoli intenzioni, per guardare al futuro con speranza e lasciare al passato le vecchie e le brutte abitudini.
Anche noi come OO.SS. pensiamo questo, anzi la fine del 2015 ci ha fatto guardare al futuro con un po’ di ottimismo: la firma dell’ipotesi di Accordo sulla contrattazione di 2 livello, che in questi giorni viene illustrato ai lavoratori in tutta Italia, intende rimettere al centro “le persone, con le proprie competenze, capacità e valore professionale, che costituiscono l’elemento distintivo di ogni organizzazione aziendale in grado di realizzare un vantaggio competitivo sostenibile nel tempo”, salvaguardando quindi un clima aziendale di positiva collaborazione.
E’ questo lo spirito in cui è nata la Commissione Paritetica sulle Politiche Commerciali, dove nell’incontro del 4 novembre, “ l’Azienda, relativamente alle interminabili richieste di dati, report e monitoraggi effettuati dalle varie funzioni commerciali, ha chiarito che i soli strumenti riconosciuti sono quelli citati dal D1846, e a tal proposito la Banca si è impegnata a verificare e rimuovere tutti quegli strumenti estemporanei e “caserecci” in circolazione nella Rete. Analoga attenzione è stata posta al proliferare di “Classifiche, Gran Premi, Tornei”, e identificazione di “buoni e cattivi” venditori con relativa diffusione sui canali telematici della Banca al fine di mortificare il Lavoratori” .
EPPURE, già nei primi giorni del nuovo anno abbiamo assistito al ripetersi di “riunioni motivazionali” in cui venivano mortificati sia il lavoro di squadra che la dignità del lavoratore stesso, e, udite udite, la novità di questo 2016…
GLI ATTI DI VENDITA PER GESTORE…. Perché così ci chiedono dalla DTM!
Noi non commenteremo oltre perché già in passato abbiamo scritto abbondantemente sul tema, ma dichiariamo apertamente che, prendendo atto che tale iniziativa ci risulta attualmente “sospesa”, nel caso in cui si dovessero ripresentare situazioni analoghe, (che vi invitiamo a volerci segnalare tempestivamente) esse saranno portate direttamente in Commissione Politiche Commerciali!

Roma, 13 Gennaio 2015 Le Segreterie RSA

Photo by photoloni

Back to top button