CR Ravenna – Volantino incontro 3 febbraio

Nel confronto odierno sul Contratto aziendale, allo stato della trattativa, abbiamo focalizzato le nostre richieste sui seguenti argomenti: – indennità di reggenza -migliorare lo scaglionamento delle indennità, ribassato da azienda ed il tempo della clausola di salvaguardia : scaglioni raggiunti finora € 150 f. satellite – €250 fil. fino a 6 – € 300 fil. oltre 6 – € 350 C.fila e clausola salvaguardia fino a marzo 2018. – Percorsi di carriera – ridurre di un anno i percorsi nelle filiali e precisazioni sulle tabelle. Crescere gli organici. – Vice preposti: innalzamento dell’inquadramento ad un grado in meno del preposto. – VAP (premio di produttività) : per la produttività la % indicata in caso di calo va almeno parificata a quella della redditività. L’azienda vuole raggiungere delle percentuali che, in caso di calo di redditività e/o di produttività anche solo di 1 €, potrebbero produrre un divario tra il premio percepito un anno e quello nell’anno successivo, solo per gli effetti delle percentuali, fino ad oltre € 400 di riduzione del premio ogni anno. – Polizza sanitaria – € 22,00 a carico azienda per il biennio. – Mutui – dall’01/07/2017 1,50% e dal’01/03/2018 1,00% dopo 4 anni che i lavoratori pagano il 2,35% è importante che l’azienda arrivi per lo meno al dimezzamento del tasso minimo. L’Azienda invece li vuole più alti dello 0,50% ciascuna scadenza. Sulle nostre richieste la delegazione Aziendale ha risposto che è al capolinea e che a suo avviso non ha più spazi. Noi abbiamo insistito e ci aspettiamo qualche segnale di miglioramento, nel prossimo incontro, che possa avvicinarsi alle aspettative dei lavoratori, soprattutto sul premio di produttività. L’Azienda dice di sentirsi vicina alla conclusione della trattativa, ma noi sappiamo che, allo stato, questa conclusione non sarebbe vissuta dai lavoratori come un giusto riconoscimento del proprio impegno. I lavoratori sanno che stanno lavorando bene e che hanno contribuito fortemente a migliorare i risultati aziendali come richiestogli, si aspettano di essere ripagati giustamente. La convocazione del nostro prossimo incontro è per martedì 7 febbraio. Vi teniamo informati. In ogni caso è doveroso un passaggio in assemblea.

FISAC CASSA incontro CIA 3 febbraio 2017 (1)