Banco Bpm: aperti i cancelli del sistema incentivante


Questi i principali argomenti affrontati nell’unica giornata di incontri della settimana, giovedì 14:

Part Time. Qualche indicazione ulteriore rispetto alla scosa sessione di lavori. Sono 2.880 i contratti in scadenza al 30 aprile e 151 quelli in scadenza al 30 settembre. Circa 2.400 le domande cartacee già pervenute. La presentazione delle domande elettroniche – anche per la scadenza di settembre – potrà avvenire dal 1° marzo. Chi ha già inviato la domanda cartacea dovrà reinserire la richiesta, ferme restando priorità e tempistica acquisite con la domanda cartacea. Va sottolineato che per tutto il 2019 tutte le domande verranno accolte, anche in deroga ai teti percentuali stabiliti.

Nuovi Orari di Lavoro. Le attività dei casellari di Bergamo e di Novara verranno accentrate su Milano: nuovi orari di lavoro (4 fasce dalle 07:00 alle 16:55) per 17 colleghi. Nuovi orari (4 fasce dalle 07:00 alle 22:12) anche per i 5 colleghi del Call Center Sicurezza di Milano.

Anomalie Procedura Presenze. Sistemato il problema procedurale legatoalla pausa pranzo, le anomalie sono da gestire come indicato nella FAQ 16 pubblicata in DM Time. L’Azienda ribadisce il concetto che sulla pausa pranzo non c’è alcuna tolleranza, mentre sull’ingresso del mattino la tolleranza consentita è di 5 minuti.

Filiali Accorpate. Dopo le segnalazioni dello scorso incontro relative alle numerose criticità derivanti dagli accorpamenti tra filiali Banco BPM e BPM, l’Azienda ha fornito solo alcune risposte parziali. Permangono inalterati dubbi e possibili rischi operativi. Necessarie ulteriori verifiche, anche sul livello degli organici nelle filiali più piccole.

Clarity. Presentate le novità disponibili (modifica dell’IBAN, situazione familiare, richiesta detrazioni), le OO.SS. hanno “sommessamente” fatto presente che le nuove funzioni sono sì disponibili, ma non funzionano. Manca anche il Curriculum Vitae.

Profamily. “Non è tradizione del nostro Gruppo lasciare per strada le persone” ha dichiarato Giuseppe Castagna nel recente incontro coi colleghi di Profamily, ma anche dopo i chiarimenti di ieri permangono tutte le preoccupazioni sulla durata e sul destino della NewCo che rimane all’interno del perimetro del Gruppo con 68 (ora 67) persone. Non ancora identificati i 12 colleghi che saranno ceduti ad Agos.

Sistema Incentivante 2018. L’Azienda ha dichiarato che i cancelli sono ufficialmente aperti e quindi provvederà ad erogare gli importi spettanti.

Il calendario dei lavori per la prossima settimana prevede al momento la Commissione Politiche Commerciali per mercoledì 20, mentre la Delegazione Sindacale di Gruppo incontrerà l’Azienda giovedì 21. Come di consueto vi terremo informati.

Fisac-CGIL Gruppo Banco BPM

Photo by dmerino13

Back to top button