Mps: O.D.G. 08/05/2019

Il Direttivo di Coordinamento della Fisac CGIL di Banca e Gruppo MPS, riunitosi a Siena nei giorni 7 e 8 maggio 2019, di fronte al mai sopito dibattito sul riassetto del Settore, in particolare sul futuro della nostra Banca, ribadisce che qualsiasi ipotesi di riorganizzazione debba necessariamente salvaguardare i livelli occupazionali, l’integrità del perimetro aziendale e dell’insediamento territoriale.

Infatti, è solo grazie all’impegno e alla professionalità di tutte le Lavoratrici e tutti i Lavoratori del Gruppo se la Banca ha potuto sin qui operare per il suo rilancio, nell’ambito di un Piano di Ristrutturazione che ha già richiesto enormi sacrifici – non solo economici – ai Dipendenti.

Il capitale umano rappresenta un patrimonio da valorizzare e rafforzare, e pertanto il gruppo dirigente della Fisac CGIL di Banca e Gruppo MPS non accetterà la riproposizione di scenari che, in un recente passato, si sono dimostrati fallimentari sotto il profilo organizzativo, legale ed economico.

Qualsiasi strategia slegata da logiche condivise con i Lavoratori ed i loro Rappresentanti troverà la nostra ferma opposizione.

Siena, 08 maggio 2019

APPROVATO ALL’UNANIMITÀ