Rsa Area Nord Est: Mancato rispetto delle regole!

 

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca Unisin nuovo logo

Nell’ AREA NORD EST le regole e le normative della Banca nell’esercizio dell’attività commerciale continuano a non essere rispettate. Nel silenzio di chi è demandato a controllare e gestire le relazioni industriali, si continua a richiedere la compilazione di file previsionali NON PREVISTI in tema di SOVV KIRO MUTUI.
Inoltre, si insiste a diffondere piani di recupero e budget occasionali e aggiuntivi su una serie di prodotti, utilizzando il passaparola, il telefono e i foglietti scritti a mano, anziché le mail o gli altri strumenti aziendali strutturati, evidentemente perché si è consapevoli che si tratta di richieste VIETATE dalle normative aziendali.
In aggiunta, tali modalità autogestite di pressione, trasmissione e monitoraggio di obiettivi tendono a estendersi anche ad ambiti diversi dal commerciale, come ad esempio la formazione, la conformità operativa e, persino, le “emergenze”.
In particolare, in tema KYC, prosegue l’approccio totalmente arruffato e disorganizzato, e la tardiva ansia da prestazione aziendale rischia di far dimenticare che si tratta di argomento delicato, non paragonabile a contatti, atti di vendita o numero
di pezzi di PAC da piazzare. Le responsabilità penali individuali connesse rendono, infatti, su questo tema, ancor più ingiustificabile qualsiasi tipo di pressione.
In sintesi, affermiamo che si continuano a scaricare pesantemente le responsabilità verso il basso sui colleghi della rete, nonostante PEGASO, e con buona pace dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che, nel frattempo, ha incluso lo stress da
lavoro, o “burnout”, nell’elenco delle patologie, indicandone come sintomi l’esaurimento fisico e mentale, il distacco crescente dal proprio lavoro e una ridotta efficienza!
Nei giorni scorsi sono iniziati gli incontri a livello di DTR dell‘Area Nord Est, che proseguiranno nelle prossime settimane, sulle ricadute degli esodi e di Pegaso, sulle problematiche organizzative e di organico e sulle pressioni.
In attesa della conclusione degli stessi, e di valutare complessivamente la situazione e le eventuali successive iniziative, invitiamo NUOVAMENTE i responsabili di ogni livello al rispetto FORMALE E SOSTANZIALE delle regole e delle normative aziendali, e i massimi referenti commerciale e delle risorse umane dell’Area Nord Est a farsi personalmente garanti di questo rispetto.

——————————————————————————————————-
MAIL UNITARIA A DIREZIONE AREA NORD EST
Da: OOSS MPS AREA NORD EST
Data: 10 maggio 2019 12:19:05 CEST
A: xxxxxxxxxxxxx

Alla luce delle recenti innovazioni normative concordate a livello centrale e in particolare a quanto previsto dal documento 1030D1845, punto 2 e che riportiamo di seguito:
L’attuazione/esecuzione delle iniziative previste nel Piano prevede l’utilizzo di una serie di elementi codificati (quali gli strumenti a disposizione, i metodi di pianificazione commerciale di periodo e i comportamenti) definiti centralmente per tutti i livelli della filiera commerciale, fino al Gestore della relazione, per evitare l’utilizzo di documenti, strumenti e formati definiti localmente, sia in ambito di assegnazione obiettivi che in ambito di analisi dei risultati dell’attività svolta chiediamo di sospendere le richieste di compilazione dei file previsionali in tema di SOVV KIRO MUTUI.
Tutto ciò allo scopo di rafforzare una consapevolezza diffusa della necessità di un tangibile miglioramento del clima lavorativo e con esso del perseguimento di risultati sostenibili e duraturi, evitando per il futuro iniziative locali difformi rispetto a quanto concordato e normato, siano esse veicolate via mail, lynch o a voce.
LE OO.SS. MPS AT NORD EST

Padova, 3 giugno 2019

Le OO.SS. Banca Monte dei Paschi di Siena – Area Nord Est

Back to top button