ISRF Lab: Cresce la raccolta premi nel settore assicurativo italiano

Continua la crescita della raccolta premi nel settore assicurativo che registra, alla fine del I trimestre 2019:

  • premi totali nel settore Danni pari a 9,4 mld, in aumento (+4,0%) rispetto alla fine del I trimestre del 2018. Si tratta della variazione trimestrale positiva più elevata dell’ultimo biennio. La crescita è stata il risultato dell’aumento dei premi degli altri rami danni e, più marginalmente, dell’aumento dei premi del comparto auto.
  • premi contabilizzati nel settore vita pari a € 27,2 mld (il più elevato dei trimestri del biennio 2017-2018), in aumento dello 0,5% rispetto al corrispondente trimestre dell’anno precedente, quando l’incremento annuo, a sua volta, era stato del 3,0%: il lieve aumento del volume dei premi, principalmente dovuto alla raccolta positiva di ramo I che ha compensato quella negativa di tutti gli altri rami.

Nel ramo vita, contestualmente alla modesta crescita delle entrate, si registra un ammontare complessivo delle uscite pari a € 20,7 mld, in aumento del 10,3% rispetto al corrispondente periodo del 2018, il valore più alto degli ultimi dieci anni. La quota prevalente delle uscite è derivata dai riscatti e dagli altri rimborsi, pari al 52% dei pagamenti complessivi. Il saldo tra entrate (premi) e uscite (pagamenti per riscatti, scadenze, rendite e sinistri) del mercato vita in Italia è stato pari a € 6,5 mld, il risultato più basso rispetto ai primi tre mesi del quinquennio 2014-2018 ed in calo del 21,8% rispetto al I trimestre 2018. Il flusso netto realizzato nel I trimestre 2019 risulta tuttavia superiore a quello registrato negli ultimi tre mesi del 2018 (+30,9%), grazie soprattutto al contributo positivo del ramo I, che ha compensato quella negativa di tutti gli altri rami.

Outlook 3 ISRF LAB

Back to top button