Banco Bpm: scadenza part time


Ai sensi degli accordi sottoscritti, sia le domande di rinnovo dei contratti part time con scadenza 30 settembre 2019 che le nuove richieste di trasformazione del contratto di lavoro da full time a part time, dovranno essere inoltrate entro il 1° luglio prossimo; in entrambi i casi le richieste avrannoefficacia dal 1° ottobre, con scadenza 30 aprile 2020.

Gli accordi aziendali in essere prevedono per il part time una durata massima di 12 mesi: inoccasione di questa tornata di rinnovi l’azienda prevede una durata del contratto di 7 mesi al fine di arrivare ad una finestra unica annuale con efficacia dal 1° maggio, con presentazione delle richieste entro il 1° febbraio.

In allegato le istruzioni e la modulistica necessaria per la richiesta (non è previsto l’utilizzo dellaprocedura informatica), che dovrà essere inviata al Gestore Risorse Umane di riferimento.

Ricordiamo che l’azienda ha più volte ribadito la volontà di valorizzare il part time quale strumento di conciliazione degli impegni professionali con le esigenze proprie della sfera personale e familiare degli interessati, riconoscendolo anche come strumento prioritario di flessibilità per la ricerca di efficaci equilibri occupazionali oltre che per il contenimento dei costi.

Milano, 13 giugno 2019

Fisac-CGIL Gruppo Banco BPM

2019.06.13 FISAC Scadenza Part Time – Allegato