Rsa provincia di Siena: Pegaso 2

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca Unisin nuovo logo

 

Si è svolto lo scorso 10 dicembre il previsto incontro relativo a Pegaso 2, l’ennesima riorganizzazione della Rete distributiva MPS.

I dati che ci sono stati forniti hanno evidenziato che l’impatto della manovra sul personale non presenta, nella nostra provincia, particolari criticità.

 

Nello specifico ci è stato riferito che la riportafogliazione derivante dal progetto prevede la mobilità di un solo collega, per il quale è già stato concordato un nuovo percorso professionale. Inoltre, la migrazione dei clienti tra diversi Modelli di Servizio non comporta in nessun caso un aggravio dei carichi di lavoro per i Colleghi coinvolti; di conseguenza la Direzione non ha riscontrato, al momento, la necessità di attivare particolari percorsi formativi.

 

Preso atto di quanto riferito, abbiamo chiesto alle funzioni aziendali che in occasione del prossimo incontro – previsto a consuntivo dell’implementazione – ci vengano fornite in maniera puntuale tutte le informazioni relative ad organici, carichi di lavoro, livelli di saturazione dei portafogli dei gestori e delle linee, anche in considerazione di eventuali futuri Fondi esuberi.

 

In attesa dei dati definitivi seguiremo con attenzione le fasi di attuazione di Pegaso 2 ed invitiamo tutti i Lavoratori a segnalarci ogni eventuale disallineamento con quanto previsto dal progetto.

 

 

Le Segreterie

 

 

Siena, 12 dicembre 2019

Back to top button