Banco Bpm: mascherina sempre… bavaglio no grazie!


Apprendiamo, non senza stupore, di un comunicato a 4 sigle (esclusa la nostra ovviamente) del 30maggio 2020, di aggiornamento sulla trattativa in corso con l’Azienda.

Tale scelta immaginiamo sia scaturita a seguito dell’uscita del nostro Lavori in Corso del giorno prima,dove si riportavano gli argomenti trattati nell’ultimo incontro, tranne i temi più “alti” già comunicati col volantino unitario E DOPO LA CHIAREZZA… L’IMPEGNO.

Riteniamo che sia un DIRITTO, ma ancor prima un DOVERE, informare i colleghi che rappresentiamo su quanto detto al tavolo.

Lo abbiamo sempre fatto e continueremo a farlo, come accade d’altronde a tutti i livelli, a partire daiSegretari Generali a scendere, in TUTTE le Organizzazioni Sindacali.

NON E’ QUINDI QUESTIONE DI PRIMOGENITURA O DI FARE I PRIMI DELLA CLASSE.

Abbiamo sempre rispettato le scelte delle altre Organizzazioni Sindacali in tema di comunicazione e ci aspettiamo lo stesso rispetto.

Per la Fisac-CGIL di questo Gruppo, l’unitarietà del tavolo è un valore imprescindibile e non saremo certo noi a metterlo in discussione, sempre e a maggior ragione in questo difficile momento.

Continueremo quindi a lavorare insieme alle altre Organizzazioni Sindacali per portare risultati ai colleghi e le colleghe del nostro Gruppo, salvo che altri decidano diversamente.

Nello stesso tempo ribadiamo però che non potremo mai essere imbavagliati rispetto al dovere di informazione nei confronti dei nostri iscritti e delle nostre iscritte e rispetto al diritto di esprimere opinioni di sigla.

Milano, 31 maggio 2020

Fisac-CGIL Gruppo Banco BPM


2 - First Cisl 6 - Uilca Unisin nuovo logo

Dell’incontro avuto il 28 maggio, alla presenza del dott. Poloni, ne abbiamo parlato nel volantino E DOPO LA CHIAREZZA …..L’IMPEGNO, in questo comunicato vogliamo aggiornarvi sugli altri temi trattati.

Dobbiamo però rilevare che, in questo periodo emergenziale caratterizzato da grandi sforzi per perseguire i migliori risultati di tutela per tutti voi, mettendo anche da parte gli interessi singoli di sigla, un’organizzazione non ha tenuto lo stesso comportamento delle altre.

Dare le comunicazioni ai colleghi non è una gara nella quale vince chi arriva primo, il fine non deve essere quello!!!!
E’ il gioco di squadra, è l’unione che fa la forza e questo è corretto ricordarlo anche a chi spesso se ne dimentica…

Le turnazioni, con il seguente schema, vengono confermate per tutto il periodo estivo:

  • responsabili di filiale (hub, indipendente, indipendente coordinata e spoke): 1 giorno di turnazione ogni 10 gg di lavoro, ovvero 1 giorno a casa e 9 giorni al lavoro;
  • referenti controlli, referenti commerciali e responsabili di filiali chiuse: 1 giorno di turnazione ogni 5 giorni, ovvero 1 giorno a casa e 4 giorni al lavoro;
  • gestori imprese, personal, business e privati: 1 giorno di turnazione ogni 5, ovvero 1 giorno a casa e 4 giorni al lavoro;
  • operatori di sportello in filiali aperte 5 giorni: 1 settimana al lavoro ed 1 settimana a casa;
  • operatori di sportello in filiali aperte solo 2 giorni la settimana: 2 giorni al lavoro e 3 giorni a casa;
  • addetti: 2 giorni di turnazione ogni 5, ovvero 3 giorni al lavoro e 2 giorni a casa.

L’azienda ha ribadito che le turnazioni devono tenere conto della fruizione delle ferie come da programmazione, nel senso che se nella settimana si ha un giorno di ferie si salterà la turnazione; il confronto sul tema continuerà.

Abbiamo inoltre richiesto all’azienda di non far perdere il turno ai colleghi con giorno di turnazione coincidente con il 2/6.

Il sistema incentivante verrà erogato nei modi e nei tempi consueti. Milano 30 maggio 2020

Coordinamenti Gruppo Banco BPM FABI FIRST/CISL UILCA UNISIN

Back to top button