Banco BPM: incontro di Delegazione del 25 giugno


RELAZIONE INCONTRO DI DELEGAZIONE A DISTANZA DEL 25/06/2020

Argomenti in discussione: presentazione piano incentivante 2020, aggiornamento contagi covid, distribuzione e presenza personale di rete, riapertura filiali, rinnovo convenzione ASSOCAAF, nuovo progetto di riposizionamento personale rete/contact center, smart working, permessi genitoriali.

PRESENTAZIONE PIANO INCENTIVANTE 2020: anche quest’anno ci viene illustrato il piano sistema incentivante 2020, come previsto da CCNL; anche quest’anno senza fornire i benché minimi elementi valutativi: plafond complessivo, valori individuali, voci schede budget, ecc… le prime reazioni da parte oo.ss sono state, come già accaduto in anni precedenti, totalmente negative.

CONTAGI COVID: il numero dei contagi vede 1 nuovo caso nella provincia Varese che ha portato alla chiusura della Filiale (Coquio-Trevisago) e permane tuttora un solo collega ricoverato in fase di miglioramento.

DISTRIBUZIONE E PRESENZA PERSONALE DI RETE: alla data 16/06/2020 operativi 12529 (tra presenza fisica e link)

RIAPERTURA FILIALI: l’azienda dichiara l’apertura di ulteriori 19 filiali, senza nessuna specifica in merito a data di apertura e in attesa ok da parte del comitato di crisi, così distribuite:
. 5 Bergamo-Brescia-Lario
. 1 Centro Sud
. 1 Emilia Romagna
. 5 Milano – Lombardia Nord
. 3 Alessandria – Novara
. 4 Verona – Nord Est
Con le nuove riaperture saranno 1476 le filiali aperte, pari al 85% della rete BANCOBPM, restano ancora chiuse 251 filiali pari al 15%;

il personale in carico alle filiali chiuse è composto da 719 colleghi, pari al 5% della rete, questi colleghi sono in ricollocamento con la seguente mobilità territoriale:

350 – uguale distanza di percorrenza
201 – minore distanza di percorrenza
186 – maggiore distanza di percorrenza (di cui 79 fino a 5km, 69 fino a 10km, 22 fino a 15km, 3 fino a 20km, 13 oltre i 20km)

Permangono forti critiche da parte nostra per la mancata riapertura di tutta la rete e per le conseguenti ricadute che questa scelta sta comportando non unicamente in relazione alla mobilità territoriale ma anche e soprattutto professionale.

ASSOCAFF: è stata rinnovata per l’anno corrente la convenzione con ASSOCAAF per i servizi fiscali, a breve verrà pubblicata comunicazione a portale.

PROGETTO CONTACT CENTER: viene accennata da parte aziendale, in correlazione alla possibilità smart working come previsto da DPCM genitori con figli under 14, la volontà di attivare nuovo progetto per colleghi di rete non in possesso di caratteristiche compatibili a smart working e la possibilità di esser ricollocati in comparto contact center per svolgere lavoro agile.

la proposta ha destato la totale contrarietà da parte delle oo.ss., l’azienda ha dovuto ritirare l’argomento.

ACCORDO SU SMART WORKING E PERMESSI GENITORIALI: l’azienda respinge la proposta delle oo.ss avanzata la settimana precedente di mantenere distinti permessi genitoriali e smart working come da DPCM (art.90) e, presentandoci una nuova bozza che infine trattava solo dei permessi genitoriali, ha tuttavia respinto gran parte delle richieste sindacali, di fronte a questa metodologia “inaccettabile” di trattativa, abbiamo ritenuto di non proseguire ulteriormente il confronto.

Rimangono in sospeso diversi altri argomenti sui quali vi relazioneremo tempo per tempo.

La delegazione conclude i lavori alle ore 19.30.

Milano, 26 giugno 2020

Coordinamenti Gruppo Banco BPM
FABI FIRST/CISL FISAC/CGIL UILCA UNISIN