“Punti di Svista” n.9/2020

Lavoro, Donne e Covid:
storia della parità che non verrà

Non si può parlare di Covid-19 senza parlare del lockdown e non si può parlare del lockdown se non si fa allo stesso tempo un doveroso riferimento al mondo del lavoro, che ha subito in questi mesi evidenti e per certi versi epocali trasformazioni tradotti in una generale modifica dell’assetto e degli equilibri dei ruoli e dei soggetti già impiegati o in cerca di occupazione.

Il nostro paese, già prima dell’emergenza Coronavirus, non brillava per tasso di occupazione femminile, posizionandosi agli ultimi posti in Europa con solo circa una donna su due che lavora (rapporto Eurostat 2020); questa disparità preesistente è quindi il necessario punto di partenza per osservare gli effetti economici e di vita che il covid-19 ha avuto sui numeri del mondo del lavoro, con particolare riferimento ai dati sulla parità di genere.

scarica “Punti di Svista” n.9

Back to top button