Rsa Campania: Pilota “Welcome Back”

RSA Banca Monte dei Paschi di Siena Campania

Comunicato agli iscritti

È noto a tutti che siamo in piena Terza Fase della pandemia e che il piano vaccinale, unica soluzione per uscire da quest’incubo, è ancora lungi dall’essere applicato con costanza ed efficacia sul territorio nazionale, date anche le attuali difficoltà di approvvigionamento dei vaccini stessi.
Non a caso l’azienda ha coerentemente disposto la turnazione in tutte le filiali con organici effettivi da 10 in su, nelle zone dove l’incidenza dei contagi è ancora molto elevata. Ha inoltre concordato con le OO.SS. che in questo momento sono da vietare le riunioni in presenza e le missioni e, per quel che riguarda gli aspetti commerciali, sono da evitare inviti a presentarsi in filiale alla clientela per qualsivoglia campagna prodotto, limitandosi a contingentare gli ingressi in “presenza” solo al mattino, per esigenze inderogabili della clientela.
Nonostante queste premesse, al Monte sembra esserci qualcuno che vive in un altro mondo: Nel mese di marzo, infatti, abbiamo assistito all’ultima, geniale iniziativa Pilota partita nella nostra A.T., denominata Welcome Back. L’iniziativa ha lo scopo di “stimolare ex clienti a «rivedere» la propria posizione nei confronti del nostro Istituto”. A tal fine, i clienti contattati vengono invitati in filiale per ritirare un omaggio e compilare un survey!
Capiamo le esigenze aziendali e comprendiamo il tentativo di recuperare e/o acquisire nuova clientela. Stigmatizziamo, però, i tempi ed i modi: Sarebbe stato più logico ed opportuno aspettare qualche altra settimana, far passare questa fase nuovamente critica dei contagi Covid-19, e poi procedere con l’iniziativa.
Inoltre, su argomenti che impattano sul lavoro oltre che sulla sicurezza (trasporto e consegna omaggi, maggiore afflusso clientela, etc.) sarebbe stato doveroso informare e concordare con le OO.SS. e i R.L.S. la partenza del Pilota.
Ravvisiamo, in più, una marcata pressione commerciale relativamente all’iniziativa. Le filiali, oltre a dover evadere la campagna contattando i nominativi selezionati, sono state chiamate a fornire feedback circa le risposte dei clienti e sollecitate a compilare in team site il report circa i libri omaggio consegnati (lo ricordiamo: siamo nel 2021 e le consegne da parte del corriere sono tracciate e tracciabili).
Chiediamo, pertanto, che il progetto venga immediatamente sospeso e non sia esteso, per il momento, alle Aree non interessate dalla fase Pilota, in attesa di tempi migliori.
Invitiamo, allo stesso tempo, l’Azienda ad un coinvolgimento maggiore dei lavoratori rappresentati da queste OO.SS., specialmente in questo periodo, difficile per tutti.

Napoli, 31/3/21

Back to top button