Banco BPM: primo incontro di verifica Fondo di Solidarietà


USCITE VOLONTARIE – INCONTRO DI VERIFICA

In data odierna abbiamo incontrato l’azienda per il previsto incontro di verifica ai sensi dell’accordo del 29 dicembre scorso. Questi i dati che ci sono stati comunicati:

Quota 100

A fronte del massimo di 300 adesioni previste, l’Azienda ha ricevuto 266 domande così ripartite:

24% donne, 76% uomini – 36% sede, 64% rete – 56% QD, 43% AP e 1% Dirigenti.
Queste le uscite per mese dichiarate, anche se il totale non quadra e chiederemo chiarimenti:

2021 2022
Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Feb Mar
123 14 19 15 31 22 9 15 10 6 12 11

 

Fondo di solidarietà

A fronte del massimo di 1.200 adesioni previste, l’Azienda ha ricevuto 2.277 domande così ripartite:

48% donne, 52% uomini – 37% sede, 63% rete – 45% QD, 52% AP e 3% Dirigenti

Per rientrare nel limite dei 1.200 verranno accolte le domande di colleghi che maturano il requisitoentro il mese di Luglio 2024 e la maggior parte delle domande dei colleghi che maturano il requisito nel seguente mese di Agosto, inteso come l’effettivo percepimento del trattamento pensionistico, comprensivo quindi dei 3 mesi di finestra previsti dalla normativa vigente.

Accolte tutte le domande con priorità, ossia quelle presentate da lavoratrici/lavoratori portatori di handicap in condizioni di gravità ai sensi della Legge n. 104/92 o che assistono con continuità – ai sensi e con le tutele di cui alla legge 104/92 – un parente con handicap in condizioni di gravità, nonché i lavoratori assenti da almeno sei mesi, alla data di sottoscrizione del presente accordo, per malattia debitamente certificata e documentata. Specifichiamo inoltre che non tutti i possessori di legge 104 usciranno nella prima finestra.

Sono 800 le uscite previste con la finestra del 30 giugno 2021.

—— OOO ——

Rispetto al bacino totale di 1.500 posizioni (300 di Quota 100 e 1.200 di Fondo), al momento sono state identificate 1.361 posizioni (vedi tabelle in calce).

Si devono poi aggiungere 105 posizioni (il 7% del bacino di 1.500) per le quali ai sensi dell’accordo, l’Azienda si riserva (per ragioni tecnico-organizzative-produttive e gestionali) la facoltà di far accedere alle prestazioni straordinarie del Fondo, ferma restando la permanenza massima al Fondo di 60 mesi.

Situazione al momento: 1.361 posizioni identificate, 105 da definire e 34 non opzionate.

I dati che abbiamo riportato sono stati forniti solo verbalmente e siamo in attesa di conferma scritta.

Molti ancora gli aspetti da chiarire: i lavori riprenderanno la prossima settimana.

Milano, 21 aprile 2021

Coordinamenti Gruppo Banco BPM
FABI FIRST/CISL FISAC/CGIL UILCA UNISIN

Back to top button