MBO 2021: il sistema disincentivante di BPER Banca



6 luglio 2021

MBO 2021: il sistema disincentivante di BPER Banca

 

Al termine dell’odierno incontro con l’azienda, le Organizzazioni Sindacali di BPER Banca hanno sollevato dubbi e fatto emergere rilevanti criticità sul sistema incentivante MBO 2021.

Ancora una volta le Organizzazioni Sindacali hanno evidenziato l’assenza di trasparenza ed oggettività sancite dall’articolo 51 del vigente CCNL, nonché l’esclusione dalla platea dei beneficiari del 30% delle lavoratrici e dei lavoratori di BPER Banca.

Riteniamo si tratti di un sistema criptico che fomenta l’individualismo a scapito del gioco di squadra, non garantendo la percezione di un premio malgrado l’impegno profuso. Riteniamo altresì che l’iniquità dei premi percepibili dai beneficiari acuisca la disparità di trattamento tra le funzioni aziendali, favorendo la disgregazione sociale all’interno delle unità organizzative.

In BPER Banca le relazioni industriali, ad oggi, non consentono di addivenire ad una condivisione sul sistema incentivante, considerata la divergenza di vedute tra Organizzazioni Sindacali ed Azienda. La manifesta volontà dell’Azienda di proseguire il percorso in solitaria solleva ulteriori perplessità. Confidiamo che, a beneficio del clima aziendale e del benessere del personale dipendente, l’Azienda non resti sorda dinanzi alle puntuali osservazioni espresse dai rappresentanti delle lavoratrici e dei lavoratori.

Le Organizzazioni Sindacali valuteranno di avvalersi delle ulteriori previsioni disciplinate dal contratto collettivo nazionale al fine di adeguare il sistema incentivante alle norme vigenti.

 

COORDINAMENTI SINDACALI AZIENDALI DI BPER BANCA
FABI – FIRST CISL – FISAC CGIL – UILCA – UNISIN

Back to top button