Cambio orario… Tempismo in-perfetto stile Bper

Coordinamenti aziendali di Bper Banca


CAMBIO ORARIO… TEMPISMO IN-PERFETTO STILE BPER

 

Oggi si è svolto un confronto acceso tra Sindacati e Azienda sul tema tanto sentito dei nuovi orari di sportello annunciati per il prossimo 1°novembre.

Abbiamo esposto alla compagine aziendale i tanti problemi posti dai colleghi circa il cambio di orario, peraltro comunicato ai lavoratori senza alcun confronto preventivo con le OO.SS. La scelta di non condividere anticipatamente il tema ci fa dubitare circa la volontà aziendale di tenere sereni i rapporti con i lavoratori e col sindacato.

Abbiamo colto l’occasione per rimarcare la necessità, ora più di ieri, di avere un mansionario sull’operatività e di un regolamento completo e univoco sull’utilizzo dei mezzi forti, bancomat, atm, CSA e cassa continua affinché il tema importantissimo della sicurezza non resti in secondo piano. Abbiamo dimostrato l’inconciliabilità delle tempistiche di chiusura contabile, delle pulizie giornaliere con gli orari di apertura al pubblico ipotizzati, rappresentando all’azienda le sensibili criticità in materia di Part Time e flessibilità orarie.

Le delucidazioni a riguardo sono state molto fumose e non ci hanno soddisfatto, così come le argomentazioni sul non voler riconoscere la maggiorazione dell’indennità di cassa ordinaria. Le teoriche tempistiche illustrateci per l’utilizzo degli atm evoluti e csa non corrispondono alla reale operatività delle ns filiali.

Tutte le regolamentazioni di dettaglio circa i necessari aggiustamenti alle attuali previsioni (una per tutte, temporizzazione dei mezzi forti) sono ancora in fase di emanazione. Pertanto il cantiere ci appare ancora lontano dalla messa a terra e denuncia ancora una volta un’organizzazione frammentaria e lo scarso dialogo fra le diverse strutture.

Ulteriori temi in discussione come lo Stress lavoro-correlato, orari per alcuni uffici quali operation e helpdesk, la regolamentazione degli appuntamenti tramite app, chiusura bonifici, assegni e flussi telematici serali, rimesse contanti, eventuali segnalazioni da effettuare, restano ancora in attesa di risposte da parte dell’azienda.

Le tematiche sollevate hanno lo scopo di aiutare la controparte a comprendere la differenza tra il miraggio aziendale e la visione sindacale. Le logiche e gli obiettivi dell’Area Affari non possono prevalere sull’organizzazione e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Attendiamo risposte esaurienti ai quesiti responsabilmente esposti dalle organizzazioni sindacali. Sarà nostra cura tenervi puntualmente informati.

Modena, 22 settembre 2022

 

I Coordinamenti aziendali di Bper Banca della
Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Uilca e Unisin

Back to top button