Comune di Firenze sceglie SNA, titolare di un contratto non firmato dai Confederali

Firenze, 4 luglio 2016.- Abbiamo appreso da articoli di stampa, che a partire dalla metà del mese di marzo scorso, il Comune di Firenze ha stipulato una sorta di convenzione con il Sindacato Nazionale Agenti (SNA) propeduetico a ché un certo numero di Agenzie di Assicurazioni che hanno la loro sede a Firenze e in altri comuni della Provincia possano rilasciare certificati amministrativi.

Al di là del merito dell’iniziativa, su cui possiamo avere valutazioni diverse, ci preme soffermarci sull’interlocutore, lo SNA, scelto dal Comune per accordi di collaborazione.

Lo SNA e quel sindacato che nel novembre 2014, ha disatteso le aspettative di migliaia di lavoratori del comparto assicurativo sottoscrivendo un rinnovo di Contratto Nazionale di Lavoro con sindacati affatto rappresentativi dei lavoratori del settore e soprattutto con condizioni peggiori rispetto all’altro Contratto Nazionale di Lavoro sottoscritto dalla CGIL e da tutte le altre Sigle sindacali confederali ed autonome. Sul piano economico, ad esempio, le retribuzioni sono mediamente inferiori del 14,5%. E non è tutto. Quel contratto non ha riconosciuto gli arretrati per tutti gli anni di mancato rinnovo del CCNL, il precedente rinnovo era del 2007, con la conseguenza che le retribuzioni oggi applicate da SNA sono sostanzialmente identiche a quelle del 2009, senza contare una serie di aspetti normativi del tutto inaccettabili.
A fronte di tutto ciò, abbiamo chiesto un incontro urgente con il Sindaco Dario Nardella, ma né da lui, né dalla la sua segreteria è arrivata una qualche disponibilità ad incontrarci. Il sindaco ci deve una risposta politica ad un problema grave.

L’amministrazione con la sua scelta ha avallato un’associazione datoriale che applica un contratto nazionale penalizzante per i dipendenti delle agenzie associate, gli ha dato un credito del tutto immeritato, indirettamente costringe lavoratori e lavoratrici a fornire ulteriori prestazioni che non sono in alcun modo riconosciute nell’ambito delle loro mansioni.

Grave che lo SNA firmi contratti con sindacati poco o per nulla rappresentativi, grave che il Comune firmi convenzioni con questa associazione, inaccettabile che il sindaco Nardella si neghi al confronto da noi richiesto.

LA SEGRETERIA DELLA CAMERA DEL LAVORO DI FIRENZE LA SEGRETERIA FISAC FIRENZE

Comunicato stampa accordo SNA Comune Firenze

Photo by The Consortium

Back to top button