BNL/BNP Paribas: comunicato Massa Carrara

Prima hanno cominciato a dividere i vecchi dai giovani, ma sono stato zitto perché temevo per la mia pensione. Poi cominciarono a dire che i Lavoratori pubblici erano privilegiati, io non li difesi perchè ero Lavoratore nel privato.

Poi dissero che il posto fisso per i giovani doveva essere sostituito con la precarietà della flessibilità, ma io non scioperai perché avevo un lavoro sicuro.

Poi divisero i Sindacalisti, tra chi era concertativo e chi pretendeva di non firmare la perdita di diritti dei Lavoratori, ma io non presi posizione perché non ero iscritto al Sindacato.

Oggi sono venuti a chiudere la fabbrica dove lavoro perché la portano all’estero, ho cercato di tutelarmi ma non ho trovato più nessuno ad ascoltarmi.

Oggi so che se avessi lottato prima, mi sentirei meno solo.

 


In data 28  gennaio 2019 è mancata all’affetto dei clienti la cassa dell’agenzia 3955.

Ne da il triste annuncio la RAS Fisac Massa Carrara invitando tutti i lavoratori alla commemorazione della defunta.

 Dopo anni di onoratissimo servizio, a disposizione di grandi e piccini, di nonni e nipotini, di imprese e di artigiani, a seguito di una lunga agonia, legata ad una serie di ristrutturazioni più o meno riuscite che ne hanno negato il valore sminuendone l’importanza, è stata privata della linfa vitale e condotta così al distacco della spina.

 Essa, quindi, defunse.

 Verrà sostituita da nuove macchine, sempre più intelligenti ed innovative che, specialmente in rete, avranno un tale impatto positivo su clienti e non che probabilmente l’istituto, sommerso da un tale numero di nuovi correntisti, si troverà a prendere decisioni decisamente impopolari di questi tempi, come l’assunzione di nuovi dipendenti, magari, ohibò, anche giovani.

 A tutti coloro i quali ne sentiranno la  mancanza, oltre ad esprimere le nostre sentite condoglianze, ricordiamo che essi sono ormai esseri superati dai tempi moderni dove tutto si fa via internet, (ammesso di avere procedure funzionanti ed efficienti … non bloccate ad ogni minuto) e dove il contante è ormai un concetto superato.

 Dobbiamo ancora capire come rapportarci con tutte quelle persone, di una certa età … che non usano internet e preferiscono la moneta reale a quella elettronica. Visto che in un paese dove l’occupazione giovanile stabilizzata è quasi rara come un unicorno, è molto più probabile che qualche soldino in tasca ancora ce l’abbia il pensionato … piuttosto che il giovane . Nativo digitale quanto volete… però disoccupato.

 “in loving memory”, quindi, amica cassa. Riposa in pace.

 ….A meno che , fra qualche tempo, non ti tocchi resuscitare. 

FISAC-CGIL MASSA CARRARA