Toscana: appalto assicurativo, Figli di un Dio minore?

Una mattina di confronto tra lavoratori del settore, sindacalisti e rappresentanze di impresa quella del 7 Maggio al “Fuligno” di Firenze.

I lavoratori dell’appalto assicurativo, rischiano di essere dei “parìa” tra i lavoratori del settore con minori diritti e minore salario al pari delle centinaia di migliaia di lavoratori di tutti i settori vittima di contratti “pirata” non sottoscritti dalle organizzazioni sindacali e di impresa comparativamente maggiormente più rappresentative.

Una giornata per rilanciare anche la campagna della CGIL sulla discussione in parlamento della Carta dei Diritti con la relativa misurazione della rappresentanza e l’efficacia erga omnes dei contratti che in Toscana ha visto molti momenti di mobilitazione.

Scarica la locandina