Carige: incontro con i commissari


INCONTRO CON I COMMISSARI

 

Nel tardo pomeriggio di ieri le OO.SS. hanno incontrato i commissari Fabio Innocenzi e Pietro Modiano e hanno in primo luogo espresso la propria contrarietà alle anticipazioni apparse in questi giorni sulla stampa, riconfermando la loro indisponibilità a far ricadere ancora una volta il peso della ristrutturazione su lavoratrici e lavoratori del Gruppo.

Sull’argomento i commissari hanno dichiarato che il piano industriale presentato lo scorso febbraio resta tuttora in vigore, precisando che:

  • Il numero degli esuberi dichiarati resta lo stesso annunciato lo scorso febbraio (che, per quanto ci riguarda, è ancora tutto da verificare e da discutere) e, secondo quanto ci è stato precisato, non è intenzione neppure di Black Rock
  • La chiusura delle filiali, il cui numero non è stato ancora definito, non darà luogo in nessun caso a ulteriori
  • Non saranno effettuati interventi sulla rete tali da generare fenomeni di mobilità territoriale selvaggia, ovvero di licenziamenti
  • La previsione di un taglio lineare delle retribuzioni è “un’invenzione” dei mass

Naturalmente prendiamo atto di  queste  smentite pubbliche, che, ovviamente, potremo verificare a breve e ci attendiamo che queste dichiarazioni siano confermate nella lettera di apertura della procedura sul piano industriale, che ci attendiamo venga attivata al  più presto. Restano da chiarire i processi che si intendono mettere in atto a proposito della riorganizzazione del settore wealth management, che già in questi giorni prefigura interventi che ci vedono critici e indisponibili a quello che, per noi, rappresenta uno snaturamento del Gruppo.

LE SEGRETERIE NAZIONALI

LE SEGRETERIE DI COORDINAMENTO GRUPPO CARIGE